Monte Peglia: Cristina Donà, Cristiano Godano e Mara Redigheri in concerto

Si tratterà di spettacoli unici, da non perdere, che si terranno nell’arena situata all’interno del parco

Cristina Donà in concerto nella suggestiva e poetica cornice del Parco dei Sette Frati del Monte Peglia (San Venanzo). Lo spettacolo è in programma venerdì 24 luglio alle ore 21,30 ed inaugurerà il tour della Cantinetta Summer, che ha riaperto il chiosco lo scorso 5 luglio.

Cristina Donà si esibirà in un concerto - intitolato “310”  - avvalendosi dei suoi più stretti collaboratori e concedendosi il piacere di esplorare nuove possibilità espressive. Unire le peculiarità di due fuoriclasse come Cristiano Calcagnile (chitarra, basso e piano,  è al fianco della Donà dal 1997, anno dell’acclamato debutto con Tregua) e Saverio Lanza (batteria e percussioni, produttore e coautore degli album di Cristina dal 2011) vuol dire aprire un ventaglio di sonorità infinite dove le canzoni di Cristina possono attingere e fondersi incontrando mondi in continua costruzione.

L’evento, a totale carico della Cantinetta Summer, è esclusivamente su prenotazione. Sono a disposizione, infatti, 90  posti riservati con incluso uno speciale “menu concerto” composto da torta al testo e bevanda (35 euro). Per prenotare è necessario contattare: Francesco 3391148918 o Lucia 3391345043. Alla prenotazione saranno registrati i nomi e assegnati i posti. Il concerto si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti Covid. Durante gli eventi live, l’area limitrofa alla zona spettacolo sarà controllata da addetti alla sicurezza e solo chi ha la prenotazione potrà accedervi. Ma l’estate al Monte Peglia della Cantinetta Summer non si fermerà con questo concerto. Sono già state confermate le date del 7 agosto con Cristiano Godano dei Marlene Kuntz e il suo “Nuotando nell’aria, incontro tra parole e musica” e del 28 agosto con Mara Redigheri (Ustmamò) in concerto con “Futura Umanità”.

Si tratterà di spettacoli unici, da non perdere, che si terranno nell’arena situata all’interno del parco. Una cornice suggestiva quella dell’area naturale del Comune di San Venanzo (Terni), da poco instituita di uno speciale riconoscimento Unesco. Il parco si trova immerso nelle pinete piantate ormai da oltre un secolo grazie all’intuizione del conte Eugenio Faina. Circa 650 mila piante che avrebbero dovuto migliorare i terreni e creare nuove opportunità di coltivazione: il conte, autorizzato dal governo, ottenne infatti la possibilità di utilizzare alcuni prigionieri della prima guerra mondiale. Ma se il progetto originale è rimasto incompleto, gli abitanti di questa piccola ma speciale parte dell’Umbria, si sono ritrovati con una vera e propria riserva naturale. Un’area pubblica di circa 30 ettari posta a 800 metri slm che è meta da sempre di amanti del trekking e della natura incontaminata, con un’area dedicata agli eventi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Flash | Ordinanza regionale della Tesei: alternanza lezioni a distanza e da casa per studenti delle Superiori

  • La Tesei firma l'ordinanza: scuola, mezzi pubblici, assembramenti centri commerciali, alcol e stop sale slot

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento