Eventi

Imparare a comunicare nell'epoca del distanziamento, la Scuola di Mediazione Linguistica regala un evento a Perugia

Venerdì 16 aprile, dalle 16 alle 19, sarà possibile partecipare gratuitamente – online, ovviamente – all'appuntamento speciale di "Proporre e proporsi", format del coach professionista Andrea Proietti

Imparare a comunicare nell'epoca del distanziamento con conferenze, webinar, lezioni in streaming. E' il tema dell'appuntamento di venerdì 16 aprile, dalle 16 all 19, organizzato dalla Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Perugia per tutta la cittadinanza su strumenti e metodi per una comunicazione efficace.

Catia Caponecchi, direttrice della Scuola parla di "un'opportunità formativa preziosa per affrontare al meglio, e non subire passivamente, le grandi sfide di questa nuova quotidianità", mentre il coach Andrea Proietti sostiene che "nel futuro servirà un periodo di riadattamento: all'inizio saremo goffi e impacciati, ma non dovremo cedere alla pigrizia. Il digitale sarà uno strumento cui integrare – e non sostituire – le relazioni 'sane', in presenza".

Call e conferenze online, webinar e lezioni in streaming, distanziamento fisico e sociale: concetti, azioni e comportamenti entrati prepotentemente nella vita quotidiana di tutti nell'ultimo anno e mezzo, costringendo a modificare radicalmente abitudini e stili di vita. È cambiato, almeno nella forma, il modo di relazionarsi con gli altri. Una sfida, questa, da affrontare costruttivamente, e non a caso arriva proprio da un'eccellenza nella formazione sulla comunicazione interpersonale e interculturale, la Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Perugia, un'occasione per tutti per approfondire e mettere in pratica nuovi strumenti e metodologie per una comunicazione efficace.

Venerdì 16 aprile, dalle 16 alle 19, sarà possibile partecipare gratuitamente – online, ovviamente – all'appuntamento speciale di Proporre e proporsi, format del coach professionista Andrea Proietti con cui l'Istituto perugino festeggia 10 anni di collaborazione. "Vogliamo celebrare questo anniversario – spiega Catia Caponecchi, direttrice della Scuola Superiore per Mediatori Linguistici di Perugia – regalando a tutta la cittadinanza un'opportunità formativa che riteniamo preziosa per affrontare al meglio, e non subire passivamente, le grandi sfide di questa nuova quotidianità. Fornire strumenti utili per tutti, e che ognuno può facilmente adattare al proprio ambito di interesse o di lavoro, per comunicare efficacemente e con soddisfazione".

Un mix di tecniche e strategie integrate per affrontare il presente con lo sguardo rivolto al futuro. "Adeguarsi ai cambiamenti occorsi nel giro di un anno non è facile, ora più che mai siamo vulnerabili – spiega Proietti – ed è fondamentale sapere utilizzare gli strumenti di comunicazione in modo propositivo. È cambiata la gestione dello spazio fisico, si è alterata la percezione dell'interazione con gli altri, mediata da uno schermo o dall'impossibilità del contatto fisico. È fondamentale agire e anticipare il cambiamento in corso, per non trovarsi impreparati quando l'emergenza finirà".

Anche il futuro parlerà il linguaggio ibrido dell'incontro tra presenza e digitale, secondo Proietti, "e dovremo essere bravi a saper mantenere il giusto equilibrio tra due contesti comunicativi così diversi e per certi aspetti opposti. Servirà un periodo di riadattamento: all'inizio saremo goffi e impacciati, ma non dovremo cedere alla pigrizia. Il digitale sarà uno strumento cui integrare – e non sostituire – le relazioni 'sane', in presenza".

Prenotazione obbligatoria: segreteria@mediazionelinguisticaperugia.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imparare a comunicare nell'epoca del distanziamento, la Scuola di Mediazione Linguistica regala un evento a Perugia

PerugiaToday è in caricamento