menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornate dedicate al matrimonio "in cantina": in Umbria il turismo romantico è in crescita

Domenica e lunedì, due giornate dedicate al matrimonio in cantina. Atmosfere da sogno, attenzione ai dettagli, qualità dell'accoglienza: l'Umbria si fa Wine Wedding Destination

Domenica 27 e lunedì 28 novembre si terrà la prima edizione di Cantine Aperte for Wedding, l'appuntamento organizzato dal Movimento Turismo del Vino dell'Umbria e da Coef Eventi, con l'obbiettivo di promuovere il turismo romantico nella regione e far conoscere quanto può essere affascinante sposarsi nelle cantine, con un matrimonio a tema vino.

Venti le cantine aperte, che si propongono come esclusive location per un giorno del Si raffinato o country -Chiorri, Goretti e Aliani Castello di Ramazzano,Cantine Lungarotti, a Torgiano e a Montefalco, Saio - Assisi, Blasi a Umbertide, Antonelli San Marco, Arnaldo Caprai, Le Cimate a Montefalco, Tenute di Saragano Agrit. La Ghirlanda a Gualdo Cattaneo, Carapace Tenute Lunelli a Bevagna, Pucciarella e Castello di Magione, Madrevite a Castiglion del Lago, Pomario a Piegaro, Todini e Roccafiore (Todi), Cirulli a Ficulle e Palazzone a Orvieto- nelle quali sarà possibile conoscere e incontrare anche altri operatori economici del settore, per una proposta completa a misura di sposi.

Del resto, in Umbria il Turismo romantico è in crescita: nel 2015 ha fatto registrare circa 87mila presenze straniere, ovvero il 7% dell'intero mercato regionale, con un fatturato complessivo di 23 milioni di euro. Cantine Aperte for Wedding in Umbria rappresenta un progetto pilota nell’ambito del Movimento Turismo del Vino Italia, nell’ipotesi di allargare l’appuntamento anche ad altre regioni e cantine italiane.

“E’ un appuntamento a cui, come Movimento Turismo del Vino, teniamo molto –ha detto il Presidente nazionale Carlo Pietrasanta, in questi giorni a Foligno presso la sede del Movimento- che non significa che i viticoltori si mettono a fare un altro mestiere. Del resto, la cantina è sempre stata luogo di incontro e di festa, soprattutto per i momenti più importanti. A ciò si aggiunga l’atmosfera, bucolica e raffinata allo stesso tempo, l’attenzione al dettaglio e l’eccellenza della produzione che caratterizza le cantine umbre, che certamente sanno mantenere queste caratteristiche anche nell’ospitare una cerimonia nuziale a misura di sposi.”

Anche Cantine Aperte a San Martino è un’iniziativa Fondo Europeo agricolo per lo Sviluppo Rurale. L'Europa investe nelle zone rurali. PSR per l’Umbria 2014/2020 - misura 16.4.2.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento