Mercoledì, 12 Maggio 2021
Eventi

Conferenza di Barbara Venanti sulla cripta di San Pietro: appuntamento al Manu

Questione complessa, intorno alla quale la studiosa perugina si era già spesa per la propria tesi di laurea e ha pubblicato ben due contributi

Al Manu, conferenza di Barbara Venanti sulla cripta di San Pietro e relativa datazione. Questione complessa, intorno alla quale la studiosa perugina si era già spesa per la propria tesi di laurea e ha pubblicato ben due contributi.

Introduzione di Luana Cenciaioli che aveva avuto modo di studiare la questione diversi anni fa.

La giovane archeologa parla di scavi effettuati all’interno della cripta, avanzando varie ipotesi di datazione. Presenta diapositive di oggetti rinvenuti sui quali è più facile essere precisi. Gli scavi sono stati evidentemente effettuati in assenza di rilievi stratigrafici: da qui le approssimazioni conseguenti.

Peraltro ci sono da considerare rimaneggiamenti plurimi e riuso di materiali, come nel caso delle colonne in granito (diverse dalle altre in travertino) riutilizzate nei contesti angolari. Poi la complessa questione delle spoglie di Ercolano, interpretata anche alla luce dell’affresco del Bonfigli, tenendo in considerazione il fatto che la zona sulla quale insiste la basilica è di natura funeraria. Dunque esisteva una chiesa su area cimiteriale già nel V secolo avanti Cristo.

La chiesa ha subito incendi demolitori (vendetta dei seguaci di Biordo Michelotti, fatto uccidere dall’abate di San Pietro, Francesco Guidalotti, suo cognato) e trasformazioni volute. Gli scavi nella cripta, liberata dai detriti e di problematica lettura, risalgono agli anni compresi fra il 1979 e il 1981. Poi Barbara Venanti si è soffermata su elementi pittorici e decorativi, come su problematiche di carattere strutturale. Una conversazione complessa, ma di sicuro interesse per un uditorio autoselezionato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conferenza di Barbara Venanti sulla cripta di San Pietro: appuntamento al Manu

PerugiaToday è in caricamento