rotate-mobile
Eventi

Gerardo Dottori nell’azienda Luisa Spagnoli: la riscoperta di un’opera d’arte industriale

Ripartono le visite guidate gratuite al ciclo di pitture murali dell’artista perugino

Nel 2017 la storica dell’arte Francesca Duranti scoprì il ciclo pittorico di Gerardo Dottori che si trova presso l’azienda Luisa Spagnoli, da venerdì 24 maggio sarà nuovamente possibile riscoprire questo magnifico mondo e immergersi nelle pitture murali dell’artista perugino. 

Dopo un intenso anno di restauri e interventi di descialbatura affidati a esperti come Alessia Fumi e Annamaria Mantucci, il ciclo pittorico è tornato alla sua piena magnificenza, mostrando la maestria e la bellezza delle opere di Dottori. Il ciclo pittorico fu commissionato a Dottori nel 1947 da Mario Spagnoli in occasione dell’ampliamento dello stabilimento, testimoniando l’attenzione dell’imprenditore perugino per gli aspetti estetici e sociali dell’ambiente di lavoro. 

L’opera di Dottori, insieme ad altre realizzazioni di artisti perugini, costituisce un importante documento storico e artistico del patrimonio industriale della regione. Le visite gratuite al ciclo di pitture murali di Gerardo Dottori presso l’azienda Luisa Spagnoli includono anche l’accesso al Museo aziendale Luisa Spagnoli e alla sala dedicata alla ricostruzione della storia dell'azienda, compresa una sezione con gli arredi utilizzati nella fiction sulla vita di Luisa Spagnoli. È un’opportunità unica per esplorare l’incontro tra arte, storia e industria e per scoprire l’eredità culturale di una delle più prestigiose aziende italiane.

La scoperta, avvenuta durante la visione di un documentario Rai sul ciclo “La storia siamo noi” su Luisa Spagnoli, ha portato alla luce un tesoro artistico fino ad allora nascosto negli edifici dello stabilimento perugino della Spagnoli. Le ricerche, hanno poi permesso di confermare l’importante contributo artistico di Dottori all’interno della fabbrica. 

Evento-16

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gerardo Dottori nell’azienda Luisa Spagnoli: la riscoperta di un’opera d’arte industriale

PerugiaToday è in caricamento