Logge dei Lanari, strepitosa location per l'arte, ospita i geometrismi di Monia Romanelli fino al 4 agosto

Logge dei Lanari, strepitosa location per eventi e mostre d’arte, ospita i geometrismi di Monia Romanelli. Figure declinate nelle forme di seducenti mosaici effigiati su tela. A raccontare un esprit de geometrie di pascaliana memoria. Ma anche a vestire stoffe preziose di seta, lino, cachemire. Indumenti e complementi d’abbigliamento di rara eleganza: abiti, scialli, sciarpe, borse. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutti elementi accomunati da un’ansia citazionale di colori e forme variabilissime nella loro imprevedibile mutevolezza. Ha presentato l’evento l’amico pittore Stefano Chiacchella, affiancato da esperte di moda e di fashion. Indossatrici d’eccezione: giovani del milieu culturale perugino. Un pubblico di amici ed estimatori ha fatto cornice a una serata memorabile. La mostra – organizzata dalla Casa degli Artisti – s’intitola “Vibrazioni geometriche” e si rivela capace di far vibrare all’unisono etica ed estetica. Aperta fino al 4 agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, su Facebook e WhatsApp è tornata la bufala di Elisa Montagnoli

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

Torna su
PerugiaToday è in caricamento