Logge dei Lanari, strepitosa location per l'arte, ospita i geometrismi di Monia Romanelli fino al 4 agosto

Logge dei Lanari, strepitosa location per eventi e mostre d’arte, ospita i geometrismi di Monia Romanelli. Figure declinate nelle forme di seducenti mosaici effigiati su tela. A raccontare un esprit de geometrie di pascaliana memoria. Ma anche a vestire stoffe preziose di seta, lino, cachemire. Indumenti e complementi d’abbigliamento di rara eleganza: abiti, scialli, sciarpe, borse. 

Tutti elementi accomunati da un’ansia citazionale di colori e forme variabilissime nella loro imprevedibile mutevolezza. Ha presentato l’evento l’amico pittore Stefano Chiacchella, affiancato da esperte di moda e di fashion. Indossatrici d’eccezione: giovani del milieu culturale perugino. Un pubblico di amici ed estimatori ha fatto cornice a una serata memorabile. La mostra – organizzata dalla Casa degli Artisti – s’intitola “Vibrazioni geometriche” e si rivela capace di far vibrare all’unisono etica ed estetica. Aperta fino al 4 agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento