menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo Street Food Festival colora Piazza del Bacio: il regalo per Fontivegge

Le opere dei writer destinate ad “arredare” piazza del Bacio in accordo con il Comune. Novità per la prossima edizione: anche specialità vegeteriane e senza glutine

È stata un successo anche questa terza edizione, ma di Street Food Festival resterà un ricordo anche fuori dai Giardini del Frontone. La quattro giorni dedicata al cibo di strada, infatti, è finita con numeri record e un suo omaggio alla città troverà spazio in piazza del Bacio grazie a un accordo con il Comune. L'assessore al commercio Cristiana Casaioli ha infatti chiesto a Francesco D'Arcangelo, organizzatore del festival, di poter utilizzare i pannelli realizzati dai writer durante lo Street Food per abbellire e “arredare” quell'area di Fontivegge al centro di un importante progetto di riqualificazione.

“Le opere di street art di Andrea Cesarini, Paolo Legumi e Marco Piccardi – spiega D'Arcangelo – saranno posizionate davanti all'area verde di piazza del Bacio. Un nostro omaggio a Perugia, a dimostrazione del legame che abbiamo con il territorio e della nostra volontà di essere parte attiva nella riqualificazione e valorizzazione di spazi di città. Così, mentre prosegue la positiva e fattiva collaborazione con Orfeo Ambrosi, presidente di Borgobello, l'associazione di residenti e commercianti di corso Cavour e Borgo XX Giugno, portiamo un po' di colore anche a Fontivegge”.

Archiviata questa terza edizione, la macchina organizzativa dello Street Food Festival non va in vacanza e, forte delle migliaia di persone che hanno assaggiato prelibatezze da tutto il mondo dal 18 al 21 maggio, pensa al 2018. “Siamo soddisfatti dei numeri di quest'anno – prosegue Francesco D'Arcangelo -, perché oltre alle visite possiamo vantare ottomila accessi al nostro portale, che sono arrivati anche da Francia, Germania, Svizzera, ma anche Brasile, Turchia e Stati Uniti. Solo in Italia, la copertura raggiunta sui social è stata di 55mila persone raggiunte, in una campagna che ha interessato Lazio, Toscana e Marche. Davvero un buon biglietto da visita e un aiuto anche al turismo per l'Umbria e Perugia”.

Oltre al pienone per gli appuntamenti di musica live, anima dello Street Food, successo anche per l'evento “Mettilo sulla buona strada” in collaborazione con l’Associazione motociclistica MotoIncontro Fabio Celaia: più di cinquanta bambini hanno voluto partecipare alle lezioni di guida sicura su motocicli e pit bike. “Tutte belle esperienze dalle quali ripartire per il prossimo anno – conclude D'Arcangelo -. Che vedrà anche alcune novità: viste le tante richieste per cibo senza glutine o adatto ai vegetariani, siamo già al lavoro per rintracciare operatori certificati per ampliare la nostra offerta di street food”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento