Tornano Le Giornate del Bartoccio con un ricco calendario di eventi gratuiti

Anche quest’anno, all’interno del Carnevale perugino, prenderanno il via le Giornate del Bartoccio con un programma ricco di eventi; spettacoli, mostre, canzoni, bartocciate, conferenze, lo spettacolo di burattini e molte sorprese, a cura della “Società del Bartoccio”, costituitasi per ridare slancio e attualità alla maschera perugina del Bartoccio e soprattutto per rivitalizzarne la carica satirica, caricaturale e irridente. Bartoccio da Pian del Tevere è la maschera di carnevale di Perugia, nasce nel Seicento e la letteratura dialettale ha fatto delle sue Bartocciate il riferimento della satira popolare.

Come per le scorse edizioni, il calendario delle Giornate - dal 23 gennaio al 7 febbraio - verterà alla valorizzazione ed al recupero di questa storica e secolare maschera del Carnevale perugino.

I festeggiamenti per l’inizio del Carnevale, iniziati già domenica 17 gennaio con l’ingresso del Bartoccio a Borgo S. Antonio e il saluto di Bartoccio a carnevalino a Pretola, entreranno nel vivo sabato 23 gennaio all’Auditorium di S. Cecilia con il concerto di canzoni perugine Perugia canta e ricanta, organizzato insieme alla Famiglia Perugina: risuoneranno antichi ritmi popolari rinnovati con i testi di Renzo Zuccherini. Ad eseguirli saranno Mirco Bonucci (voce e chitarra), Ilaria Castellani (fisarmonica) e Al Fonzo alle percussioni, Floriana La Rocca leggerà invece brani di scrittori perugini dedicati alla loro città.

Martedì 26 gennaio, alle ore 17.00, Umbrò (scalette Sant’Ercolano) ospiterà l’inaugurazione della mostra “L’Umbria canta e ricanta” alla presenza dell’assessore Maria Teresa Severini. La mostra, a cura di Mirco Bonucci, Giancarlo Palombini e Renzo Zuccherini, sarà visitabile fino al 7 febbraio. L’esposizione offrirà una panoramica storica sulla musica umbra e perugina: libri, dischi, produzioni locali dalla musica e canto della tradizione alle canzoni dialettali.  

Giovedì 28 gennaio, negli spazi di Umbrò  si terrà la presentazione del volume Dialetto lingua della poesia, una antologia a cura di Ombretta Ciurnelli, con Manuel Cohen e Renzo Zuccherini; coordina Vincenzo Luciani. (ore 17.00)

Giovedì 4 febbraio alla Fondazione Marini Clarelli, conversazione sui cibi di strada e di spezieria legata al Carnevale grazie all’iniziativa “Mangiar di  spezieria e d’hostaria”, con Paolo Braconi e Francesca Silvestri. Saranno presenti gli allievi dell’Istituto Alberghiero di Assisi che proporranno piccoli assaggi tratti dal ‘tacuinum’ di Accademia Italiana Gastronomia Storica. (ore 17.00).

Venerdì 5 febbraio, alle ore 16, al Teatro di Figura Perugia, si terrà il laboratorio di Trescone e saltarello con una esperta del gruppo di musica popolare dei Sonidumbra. Alle ore 18,00, appuntamento con la farsa bartoccesca Il Bartoccio tradito, con Graziano Vinti nei panni del Bartoccio, Nicoletta Rondini e Roberto Arcangeli, musiche di Marcello Ramadori e  replica alle ore 21 con visita alla mostra di burattini di Mario Mirabassi.

Sabato 6 febbraio, alle ore 16.30, ad Umbrò si terrà “Il Bartoccio e i Carnevali popolari degli altri, ospite 2016: Il Carnevalone liberato di Poggio Mirteto.

Conclusione delle Giornate del Bartoccio, domenica 7 febbraio alle ore 16,30 alla Sala dei Notari, con il tradizionale spettacolo di burattini a cura di Tieffeu: Il Bartoccio sulla luna, su testi di Renzo Zuccherini, regia di Mario Mirabassi, con Marcello Ramadori e Mirco Bonucci.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Urban: ultimo concerto?

    • Gratis
    • 27 febbraio 2021
    • Urban
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    PerugiaToday è in caricamento