rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Eventi Bastia Umbra

Le best practice nei Paesi produttori del cacao protagoniste a Eurochocolate come biglietti da visita per i paesi produttori del Cibo degli Dèi

Nella giornata di oggi un incontro su tradizioni e bellezze di terre lontane che puntano proprio sul cioccolato per valorizzare le proprie eccellenze produttive, culturali e turistiche

Non solo i migliori chef e pasticceri italiani, quest’anno il pubblico di Eurochocolate nell’affascinante viaggio alla scoperta del Cibo degli Dèi sarà guidato, insieme a Messico e Tabasco, in alcuni tra i principali Paesi produttori di Cacao, protagonisti della sezione Choco Trip alla quale ha dato il suo contributo il network Cacao Solution.

Impegnata nel costruire filiere del cacao e cioccolato sostenibili, dirette e di qualità, Cacao Solution lavora con i migliori produttori di America Latina, Africa Occidentale e Asia per garantire esperienze sensoriali e gustative sconosciute a un pubblico curioso di viaggiare tra i sapori e gli abbinamenti dei paesi dove il cacao cresce e viene lavorato fresco in lotti davvero rari da trovare in Europa.

La giornata odierna è stata quindi l’occasione per affrontare un tema molto caro alla maggior parte dei territori in cui il cacao viene prodotto per poi essere trasformato in goloso Cibo degli Dèi. Il Cioccolato come biglietto da visita di un Paese è stato infatti l’incontro che ha portato sul palco del Padiglione 7 di Umbriafiere tradizioni e bellezze di terre lontane che puntano proprio sul cioccolato per valorizzare le proprie eccellenze produttive, culturali e turistiche.

Con Eugenio Guarducci, Presidente di Eurochocolate, sono intervenuti Andrea Mecozzi, promotore di Cacao Solution, Ana Margarita Villegas di Color Cacao (Colombia) e Rodrigo Morales di Valle Canoabo (Venezuela).

Direttamente da Medellin, Colombia, Color Cacao è un'azienda composta da sole donne, riconosciuta dalla World Fair Trade Organization come uno dei migliori esempi di imprenditoria femminile nel mondo del cioccolato. La sua fondatrice, Ana Margerita Villegas, ha deciso di dare vita a questa golosa azienda impiegando le migliori fave di cacao del nord della Colombia per trasformarle in squisito cioccolato. Qui ogni tavoletta di cioccolato racconta una storia diversa, valorizzando in particolare il territorio di Terralta dove è attiva una cooperativa di produttori che oggi conta più di 300 associati e dove, grazie a un circuito turistico a tema, la comunità locale è in grado di gestire direttamente l’incoming.

Valle Canoabo è invece l’azienda familiare fondata da Luis Morales, un professore cileno che, a seguito del colpo di Stato in Cile, è approdato in Venezuela dove ha lavorato per 33 anni come operaio in una fabbrica del vetro. Arrivato alla pensione, nel 2004 è stato conquistato dal mondo del cacao, di cui il Venezuela produce varietà pregiatissime, e ha deciso di utilizzare la sua buonuscita per acquistare una terra a Canoabo dove aprire la sua azienda di 8 ettari. Quella di Luis è quindi evoluta in una vera e propria mission sociale: lavorare per avere una materia prima d'eccellenza equamente retribuita e che favorisca lo sviluppo del paese di Canoabo, creando un senso identitario e di comunità. Oggi, la famiglia Morales lavora il cioccolato a percentuali alte (80-90%) e, di pari passo, ha sviluppato un articolato progetto di Choco Turismo: un percorso esperienziale che parte dal tipico paese coloniale a case basse e colorate fino alla foresta in cui 3mila alberi di cacao crescono protetti dall'ombra di alte piante tropicali. Qui si può toccare con mano il processo di raccolta e fermentazione del cacao, fino alla produzione del cioccolato.

Particolarmente ricca quest’anno a Eurochocolate è quindi anche l’offerta internazionale del Padiglione Chocolate Show, proposta nello spazio Eurochocolate World dove sono presenti delle vere e proprie eccellenze. In particolare, sono ben undici i Paesi del network guidato da Cacao Solution, protagonisti a Eurochocolate con le rispettive aziende produttrici: Disidente e Color Cacao (Colombia), Holy Cow (India), Kuyay (Perù), Momotombo (Nicaragua), Cacao De Origen (Venezuela), Choco Togo (Togo), Auro (Filippine), Definite (Repubblica Dominicana), Kacau (Ecuador), Latitude (Uganda) e Robert (Madagascar).

Inoltre, cioccolatieri stellati internazionali si raccontano tutti i giorni al pubblico grazie a un doppio appuntamento - alle ore 15 sul palco dei Cooking Show e alle ore 13 sul palco dei Choco Lab - per accompagnarlo in un esclusivo viaggio nelle lontane Terre del Cacao, tra degustazioni guidate, racconti e proiezioni. Protagonista anche il gelato in collaborazione con Gelato Contemporaneo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le best practice nei Paesi produttori del cacao protagoniste a Eurochocolate come biglietti da visita per i paesi produttori del Cibo degli Dèi

PerugiaToday è in caricamento