La Perugia Big Band a Tuoro prende le misure... per il concerto del 5 gennaio al Brecht

“Merry swingin’ Christmas”, voluto dal Comune e dalla pro Loco di Tuoro sul Trasimeno. La Perugia Big Band prende le misure per il prossimo concerto al Brecht del 5 gennaio 2017: tutto dedicato alla celebrazione delle festività natalizie, con linguaggio e taglio di livello internazionale. Anteprima benefica, al Teatro dell’Accademia, per una messa a punto della quale, francamente, non si è avvertita la necessità: tale e tanta è stata la qualità della performance, da promuovere in blocco gli oltre venti elementi della prestigiosa compagine perugina.

Occasione ottima per celebrare un doppio compleanno: quello di Papa Francesco e (si parva licet…) quello più intimo dell’amico Alberto Mommi, veterano della band, nato col sax contralto in mano. Oltre ai pezzi della tradizione, offerti da ben 43 anni con arrangiamenti ultrasofisticati, la Perugia Big Band ha proposto una novità che entrerà di prepotenza tra i must del suo repertorio: uno “Schiaccianoci” riletto in chiave swing (che il direttore, mentendo, dice di non aver provato col gruppo).

Oltre alla bravura dei singoli e all’affiatamento accreditato da esperienze lungamente condivise, il resto l’ha fatto Nando “the King” Roselletti, con una direzione composta ed elegante. Roselletti non si esprime in corrivi contorcimenti, ma affida la propria autorevolezza ad un accenno, al movimento minimo di una mano o di una spalla, con uno sguardo di assenso complice, rivolto ai “suoi” musicisti che lo ripagano al loro meglio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Troppo pochi i brani eseguiti da Silvia “Ella” Pierucci e da Davide “Frank” Tassi (“TasSinatra, the Voice”), che hanno chiuso la serata con un memorabile White Christmas. Il pubblico era avido di altre performance. Ai perugini non resta che attendere il 5 gennaio per “sentirne delle belle!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento