menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L’Istituto musicale Frescobaldi si veste d’arte. Conferite otto opere da pittori illustri della peruginità

L’Istituto musicale Girolamo Frescobaldi (IMGF) si veste d’arte. Conferite otto opere da pittori illustri della peruginità. Il neo direttore Guido Arbonelli, succeduto a monsignor Francesco Spingola, ha voluto attribuire una veste nuova e cromaticamente scintillante all’ingresso e alle aule di studio. Con lui anche il nuovo Direttivo, nominato dalla Curia e composto dal vice direttore M° Franco Radicchia, e dai consiglieri Teresa Agostinelli, Cinzia Violetti e don Francesco Verzini.

Hanno donato opere di singolare interesse gli artisti: Mauro Tippolotti, Stefano Chiacchella, Patrizio Roila, Paolo Ballerani, Francesco Quintaliani, Chigusa Kuraishi, Fausto Minestrini e Ferruccio Ramadori. Opere diverse per stilemi e contenuti, ma accomunati da un livello d’eccellenza. Presenti, per un rapido saluto, la docente di pianoforte Patrizia Vescovi, l’arpista Maria Chiara Fiorucci, la violinista Licia di Domenico, la pianista Sophie Persello dell’Associazione Tangram, il pianista Michele Fabrizi, l’archeologa Luana Cenciaioli, presidente dell’Associazione Borgo Bello, la scrittrice e copywriter Costanza Bondi, capitana delle Woman@work, i clarinettisti Natalia Benedetti e, naturalmente, il direttore M° Guido Arbonelli.

Un rapido scambio di battute e un saluto in musica del Trio Namaste. Appuntamento a quando le condizioni sanitarie consentiranno di riprendere la docenza e l’attività musicale da vivo. Certo è che questa scuola tornerà a formare generazioni di bambini, ragazzi e giovani in tutte le declinazioni vocali e strumentali di ogni genere, dal classico al jazz.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento