menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Costruttori di pace” a Umbria Libri: l’Adisu premia i migliori studenti-scrittori

Si è tenuta in Aula 1 la premiazione del concorso di scrittura “Unilapis #18, giunta alla sua 11.ma edizione. L’evento fa il tris con Unimusic e Adisu in Arte

L’Adisu, a Umbria Libri, premia i migliori studenti-scrittori, in prosa e in poesia, sul tema “Costruttori di pace”. Si è tenuta in Aula 1 la premiazione del concorso di scrittura “Unilapis #18, giunta alla sua 11.ma edizione. L’evento fa il tris con Unimusic e Adisu in Arte. “Perché – spiega la direttrice Maria Trani – occorre attenzione alla vita quotidiana dello studente, che non è solo studio e università, ma socialità, aspettative, cultura e… sogni. Creando occasioni di confronto e offrendo opportunità agli studenti per esprimere arte e creatività”.

La giuria artistica ha visto all’opera il poeta Francesco Curto, la pittrice e scrittrice Serena Cavallini, Rossella Biagi, Maria Filomia e l’Inviato Cittadino.

Per la Sezione poesia sono saliti sul podio, ai primi tre posti, rispettivamente: Chiara Russo, Luca Lipari e Giulio D’Andrea.

Per la prosa: Vittoria Stella Sorrentino, Ina Varfaj e Francesco Branda. Menzione speciale a Giulia Pecorini per la sensibilità animalista e la ricchezza di sentimento.

Gli studenti premiati non appartengono tutti a un percorso di formazione di carattere letterario, ma studiano anche giurisprudenza e farmacia. A riprova di come le cosiddette “due culture” (la scientifica e la storico-letteraria) siano tutt’altro che divise, ma riconducibili a unità in una dimensione culturale in senso lato.

I premiati hanno risposto a domande sulla loro vocazione alla scrittura. Ne sono uscite risposte di grande significato. A riprova di come la letto-scrittura appartenga intimamente alla formazione degli individui e ne caratterizzi la vita quotidiana.

I lavori dei partecipanti sono stati pubblicati in una snella brochure edita dall’Adisu e distribuita gratuitamente. Attestati di partecipazione per tutti i concorrenti, pergamene ai vincitori e accredito in conto del premio in denaro… nei prossimi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento