Eventi

Gli studenti dell'istituto italiano del Design di Perugia sbarcano a Milano per una mostra unica

L'apertura sarà martedì 4 aprile, e fino a domenica 9 aprile si possono visitare (ingresso libero) tutti questi ex garage, ex officine ed ex laboratori, che in questa settimana diventano luoghi creativi

Lo spazio di via Tortona n. 4, a Milano, è uno spazio che ospita alcuni progetti didattici degli studenti dell'Istituto Italiano Design, ed un progetto del designer Matteo Stucchi ex studente, laureato in Design Industriale. 

Proprio in V. Tortona al n. 4 c'è uno spazio espositivo, dove diversi Designer espongono le loro creazioni, ed è proprio in questi spazi che è collocato l'angolo dell'Istituto Italiano design. L'apertura sarà martedì 4 aprile, e fino a domenica 9 aprile si possono visitare (ingresso libero) tutti questi ex garage, ex officine ed ex laboratori, che in questa settimana diventano luoghi creativi. 

La volontà è quella di far leggere ai visitatori, l'evoluzione quasi naturale di chi al 1° anno  o al secondo anno di studi, ha un approccio progettuale già ben personalizzato, e chi avendo già finito il percorso di studi, approccia al mondo del lavoro in piena autonomia, cercando di affermarsi anche con l'autoproduzione,  proprio come nel caso di Matteo Stucchi. Utilizzando le competenze acquisite nel percorso di studi triennale, ha saputo non solo progettare, ma anche raccontare, emozionando, il suo progetto.

Zona Tortona negli ultimi 20 anni ha vissuto una trasformazione quasi magica che l'ha resa una delle zone più ambite durante la settimana del salone Internazionale del Mobile. E' compresa tra il Naviglio grande e via Solari, la fermata della metro è quella di Porta Genova, le strade tra via Savona, Tortona e Stendhal formano un quartiere ben amalgamato tra la Milano più in: quella della moda, del design e degli happy hour. 

Quello che rende affascinante zona Tortona è soprattutto la sua storia: è una delle zone di principale fermento dell'industria negli anni '60. Come prova rimangono vecchie fabbriche in disuso, imponenti edifici con lucernari e mattoni a vista ora rivalutati. Proprio come Vecchie residenze di operai diventati atelier o laboratori artistici.

All'ordine del giorno si incontrano personaggi della cultura o dello spettacolo che raggiungono in bicicletta i loro uffici a vetrate. Stilisti che si fanno accompagnare davanti alle loro case di moda. Diesel è all'angolo tra via Savona e via Stendhal, Ermenegildo Zegna in via Savona – con tanto di giardino zen a dimensioni naturali esposto in vetrina – e Armani in via Borgognone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti dell'istituto italiano del Design di Perugia sbarcano a Milano per una mostra unica

PerugiaToday è in caricamento