menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurato il primo Cafè letterario dell'Isola del Libro al Trasimeno

Inaugurato il primo Cafè letterario dell’Isola del Libro Trasimeno di Italo Marri, introdotto dalla brillante Federica, figlia del libraio-editore. Cinzia Tani e Guido Barlozzetti

Inaugurato il primo Cafè letterario dell’Isola del Libro Trasimeno di Italo Marri, introdotto dalla brillante Federica, figlia del libraio-editore. Cinzia Tani e Guido Barlozzetti, scrittori, autori, personaggi televisivi e opinion maker parlano, rispettivamente, del loro ultimo libro, intervistati da Riccardo Marioni.

Il tema di questa sesta edizione è imperniato sulla donna e Cinzia Tani si contestualizza nell’argomento alla perfezione, dato il suo coerente percorso di autrice che ha parlato del femminicidio (ma anche dell’omicidio al femminile) in diversi suoi libri. Stavolta racconta il suo “Figli del segreto”, un mix di storia e fiction. Storia ambientata a Toledo nel 1499 con le vicende dei quattro orfani Acevedo, allevati dalla zia Angela, cugina di Isabella di Castiglia. Le loro vicende s’intrecciano con i destini dei regnanti europei. Amori e tradimenti sono tra gli ingredienti di questo romanzo che fornisce particolare risalto al vissuto delle donne.

Al tema della seduzione e dell’eterno femminino si richiama Guido Balozzetti che presenta “L’ombra di Don Giovanni”, libro dedicato a un personaggio mitico fra i più saccheggiati della modernità. Narratori e teatranti ne hanno scritto e riscritto e le opere e i giorni. E Barlozzetti esamina il tutto con occhio disincantato e robusta documentazione. Non senza svolgere riflessioni di carattere esistenziale e filosofico di grande interesse.

Poi il discorso esula dalla letteratura e vira sulla letto-scrittura, intesa come chiave di interpretazione del mondo. Quindi riflessioni sulla scuola, sul suo compito educativo, culturale e formativo, sulla società e sulle sue prospettive: dal contratto sociale di Roussseau alla “descolarizzazione” di Ivan Illich. Il tutto condito da interventi del pubblico e dal convinto assenso alle tesi sostenute dai due ospiti. L’occasione è propizia per propagandare (presenti due figuranti) lo spettacolo “Congiura al Castello” che si terrà nel magionese maniero dei Cavalieri di Malta dal 18 al 28 luglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento