menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Step artistico-musicale alla mostra all’Artemisia. Il gruppo “O mecanismo” entusiasma

Step artistico-musicale che tinge coi colori del sudamerica la mostra all’Artemisia. Il gruppo “O mecanismo” intrattiene ed entusiasma. Prima Mostra di selezione Città di Perugia, organizzata da Alessia Cigliano. L’esposizione delle opere in gara per la partecipazione alla XIII Biennale d’Arte di Roma continua a dipanarsi fra eventi di vaglia. Stavolta si sono proposti i musicisti di “O mecanismo” a conferire i colori del pentagramma che vanno ad aggiungersi a quelli di tele e sculture in mostra.

Un repertorio di classe che ha ruotato intorno alla bossa nova e a Pino Daniele, fra classici italiani da night come “Estate” di Bruno Martino (dedicata all’Inviato Cittadino) e a “Que reste-t-il?” di Charles Trenet, in omaggio al musicista e attore Nino Marziano. Ad esibirsi (la pittrice e grafologa forense) Alessia Cigliano – parente del mitico cantante e chitarrista napoletano Fausto – in veste di international singer; poi, l’avvocato Marco Brusco, sax contralto di lusso, Leopoldo Calabria, chitarra professionista, e Giorgio Panico, bassista di rango.

Un pubblico numeroso e interessato ha seguito il concerto che ha reso onore alla qualità della Galleria Artemisia… solo per numeri uno. Sabato prossimo sarà la volta della presentazione del libro di Michele Fioroni “Ombre cinesi”, occasione di sicuro confronto tra fiction e attualità internazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento