Maratona social dell'Università dei Sapori con due big della ristorazione

L'Istituto perugino, in vista dell'open day virtuale del prossimo 30 Maggio, dà appuntamento su Facebook con due grandi cuochi, alla scoperta del bello e del buono dell'arte culinaria

Fervono le attività dell'Università dei Sapori in previsione del Virtual Open Day del 30 maggio. L'evento infatti verrà preparato da due dirette Facebook, una il 19 e una il 27 Maggio, in cui interverranno due big del mondo della ristorazione.

Oggi (ore 17.30) è la volta del campione del mondo di Pasticceria Leonardo Di Carlo, definito l'“Alchimista della Pasticceria”, il pioniere della #Pasticceria Scientifica. Conosciuto dal grande pubblico per il popolare programma televisivo di RAI2, “IL PIU’ GRANDE PASTICCERE”, non perde mai d’occhio l’evoluzione della Pasticceria, facendosi forte del concetto di scienza creativa, secondo una visione moderna e dinamica. 

Ad intervistare Di Carlo il giornalista e autore televisivo Matteo Grandi, assieme al prof. Paolo Guidi, docente di Università dei Sapori e docente universitario di Economia e Gestione delle Imprese Turistiche e Marketing, profondo conoscitore del settore Ho.Re.Ca.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il secondo appuntamento previsto dal Centro di Formazione e Cultura dell’alimentazione e dell’Ospitalità umbro si terrà il 27 Maggio alle ore 12:00 in collegamento Facebook con lo chef stellato Gennaro Esposito, considerato uno tra i cuochi più rappresentativi della cucina gastronomica italiana. Esposito, patron del ristorante Torre del Saracino, vive e lavora tuttora nella sua terra nativa, Vico Equense, luogo in cui è cresciuto e dove ha studiato. Allievo tra l'altro di Gianfranco Vissani, Esposito non recide mai il legame con il suo territorio che è ancora oggi il tratto distintivo delle sue creazioni, a metà strada fra tradizione e creatività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carlo Acutis, tante le richieste di visita: posticipata la chiusura della tomba del beato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 15 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 16 ottobre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 ottobre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento