Inclusione e cooperazione internazionale, se ne parla a Perugia con il cardinale Bassetti e l'Istituto Serafico di Assisi

Da tempo all’ordine del giorno nell’agenda pubblica nazionale, il complesso tema dell’inclusione e della cooperazione internazionale sarà ora oggetto di un importante approfondimento in programma a Perugia, al Centro Mater Gratiae di Montemorcino, martedì 10 settembre alle 15.30. Organizzato in collaborazione con l’Istituto Serafico di Assisi da Tamat Ong, Fondazione Ismu e Ufficio per la pastorale dei problemi sociali dell’Arcidiocesi di Perugia, l’iniziativa pubblica dal titolo ‘Inclusione e cooperazione internazionale a tutte le latitudini - Dialoghi sul futuro’ vedrà anche l’intervento del cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana.

I lavori si apriranno con i saluti di Carlo Cerati, direttore dell’Ufficio per la pastorale dei problemi sociali, del lavoro e per la custodia, e la proiezione del video documentario Lambé, prodotto da Tamat, sulle esperienze socio-lavorative che la ong sta portando avanti nel parco agrosolidale urbano di Montemorcino. Seguiranno le riflessioni di Vincenzo Cesareo, segretario generale della Fondazione Ismu, e del cardinale Gualtiero Bassetti sull’importanza di lavorare in rete per promuovere una buona integrazione. Interverranno quindi Maria Assunta Rosa, dirigente dell’Autorità di gestione del Fondo asilo migrazione e integrazione del Ministero dell’interno, Piero Sunzini, direttore generale di Tamat, e Francesca Di Maolo, presidente dell’Istituto serafico di Assisi, su inclusione e disabilità. A moderare i relatori la giornalista di Avvenire Ilaria Solaini.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
PerugiaToday è in caricamento