menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inaugurate le cucine a cielo aperto di Street Food on The Road Festival, è già un successo

La Sicilia, la Puglia, le Marche, la Toscana, la Romagna, l'Umbria, l'India, il Venezuela e il Messico, con le loro tradizioni culinarie e la loro storia ai Giardini del Frontone da oggi a domenica 17 dalle 12 alle 24 per un "mashup di culture e cibo"

È stato inaugurato stamane, nella splendida cornice dei Giardini del Frontone, il primo Festival a Perugia dedicato alle eccellenze nazionali e mondiali del cibo di strada. Street Food on The Road Festival, ha infatti aperto le sue cucine fin dalle prime ore della giornata, assecondando i palati più disparati e confermando da subito la qualità delle proposte gastronomiche.

L'evento patrocinato dal Comune di Perugia, la Regione dell'Umbria, l'Università degli Studi,  organizzato in partnership  con il Festival Internazionale del cibo di strada di Cesena, l’Associazione Borgo Bello, Psiquadro con l’Isola di Einstein, Virgin Active,  Urban Club e Arci Perugia,  in attesa del patrocinio di Expo Milano 2015, vede la presenza di ben venti “artigiani del cibo” di strada provenienti dall'Italia e dall'estero con i loro prodotti più tipici.

Profumi e sapori che hanno già invaso i Gardini del Frontone dalle prime ore della giornata e che,  ai primi assaggiatori si sono confermati di grande qualità.

Eventi on the road  ha “sposato” l’importanza di far conoscere nella propria regione i cibi di strada preparati e consumati sul posto, intesi come patrimonio culturale e volano economico di tutte le nostre regioni e delle presenze straniere nel nostro paese che, anche  attraverso il cibo permettono la conoscenza e la crescita delle realtà urbane del mondo.

La Sicilia, la Puglia, le Marche, la Toscana, la Romagna, l’Umbria, l’India, il Venezuela e il Messico vi attendono con le loro tradizioni culinarie e la loro storia ai Giardini del Frontone da oggi a domenica 17 dalle 12 alle 24 per un “mashup di culture e cibo”.

Ma Street Food on the Road è anche altri eventi che spaziano dalla musica, alla scienza, al fitness per finire con sorprendenti cacce al tesoro per il Borgo Bello e contest fotografici su Instagram “Scatta, mangia, condividi”.

Street Food on the Road festival è anche incontro con la scienza di Psiquadro e l’Isola di Einstein. L'associazione Psiquadro, da anni impegnata nella diffusione della scienza organizza L’Isola di Einstein nella splendida cornice dell’Isola Polvese del Lago Trasimeno. Sarà presente allo Street Food on the Road (dalle 12 alle 15 e dalle 16 alle 18) in un’area interattiva dedicata a giochi ed esperimenti scientifici realizzati in diretta per soddisfare i palati più curiosi e tutti quelli che amano mettere le mani in pasta per scoprire i segreti della natura. Un menu di scienza divertente da gustare per tutta la giornata e uno spettacolo speciale ogni giorno alle 16.00 da venerdì a domenica.

Il Festival è anche wellness e cura del corpo per un benessere psico-fisco adatto a tutte le età. Dalle 10 alle 19 tutti i giorni lo staff di Virgin Active esce dalle sue palestre per incontrare sportivi e aspiranti organizzando lezioni gratuite e aperte a tutti: Nike Red & Function - Zumba Burst - V-Step - V-Cycle - Nordic Walking - Spinning nelle vie dello splendido quartiere medievale del Borgo Bello.

Non poteva mancare la musica, rigorosamente live, in collaborazione con il noto club perugino Urban che dalle 21 alle 24 farà suonare dal palco artisti e gruppi del panorama perugino: venerdì 15 Nik The Ass + Lercio from Friday I’m in Rock, sabato 16 Heavy Wood + Sluggish Tramps, domenica  17  dj set Fab & Fooly.  Sempre domenica alle ore 19.00 evento live con Antonella Falteri con il suo tributo a Mina.

Il Festival organizza inoltre una divertente caccia al tesoro volta alla scoperta della storia del quartiere Borgo Bello e i suoi splendidi monumenti. Durante i tre giorni, i giocatori andranno alla scoperta del Borgo, delle  "armonie verdi"  nell’Orto medievale dell’Università di Perugia, dei monumenti storici  tra la chiesa di Sant'Ercolano e gli splendidi Giardini del Frontone alla ricerca del QRCode per una caccia e un tesoro tutto da scoprire.

Il contest fotografico lanciato dal Festival è l’occasione ideale per mettere alla prova l’abilità  della community fotografica alle prese con lo Street Food. “Mangia, scatta e condividi” su Instagram (Streetfoodperugia #streetfoodperugia) e sulla pagina Facebook (Street food on the road Festival)   per   partecipare con un proprio istante di vita allo Street Food on the Road Festival raccontato in uno scatto. Una giuria selezionerà le tre foto piu curiose, interessanti e ”Street” che vinceranno 1 mese gratuito alla palestra Virgin Active, 2 ingressi gratuiti all’Urban per la serata finale del 22 maggio e uno sconto del 30% sull’acquisto di un paio di occhiali da sole o da vista presso DP Ottici in Corso Cavour. 

Eventi on the road, ha tra le sue finalità la promozione della cultura; la sua conoscenza anche e soprattutto attraverso il cibo. L’Associazione ritiene che il cibo di strada, semplice nella preparazione, legato alle tradizioni agro-alimentari del territorio a cui appartiene, è probabilmente la più onesta tra le diverse forme di offerta gastronomica, quella meno soggetta all’influenza di mode passeggere, quella che maggiormente consente di leggere la storia (non solo gastronomica) di una città e dei suoi abitanti. Nonostante una città o un Paese possa avere monumenti importanti o attrattive turistiche, il suo vero biglietto da visita è la sua storia culinaria. Nessuno può sostenere di aver conosciuto un popolo o una cultura senza assaggiare neanche una prelibatezza del mangiare di strada. Tutti gli eventi sono gratuiti e sono visibili su Periscope e Youtube /stfoodontheroad

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento