Domenica, 14 Luglio 2024
Eventi

Il teatro Danilo Riccini di Ponte Felcino apre la stagione 2022 con uno spettacolo dell’Accademia del Dónca

Il teatro Danilo Riccini di Ponte Felcino apre la stagione 2022 con uno spettacolo dell’Accademia del Dónca. C’era una volta il teatrino delle suore, caduto in uno spaventoso degrado e recuperato grazie all’impegno di tanti parrocchiani. Oggi è una struttura solida e accogliente in cui opera attivamente la Compagnia ‘Nduèlle (parola che in perugino significa “da nessuna parte”). L’apertura della stagione – in attesa del debutto della uova produzione: “L’annataccia” di Artemio Giovagnoni – è stata a cura dell’Accademia del Dónca con uno spettacolo coordinato dal fondatore Sandro Allegrini. Sul palcoscenico gli attori Fabiola Marchesi, Leandro Corbucci e Gian Franco Zampetti a leggere le pagine più significative di autori in lingua perugina.

Fra essi, testi di Claudio Spinelli, Nello Cicuti, Tosello Silvestri, Giampiero Mirabassi, Mario Ceccucci, Gian Paolo Migliarini, Maria Lorvich, Aladino Volpi. Con una pillola (episodio di Paolo e Francesca) della Divina Commedia, voltata in perugino-magionese da Ennio Cricco. Particolare successo hanno riscosso i raccontini di Umberto Alunni Breccolenti, tratti dalla sua “Perugia vista dai Ponti” di cui si annuncia l’uscita del sequel “… a volte ritornano”. Molto gradita la pagina del poeta locale Pierpaolo Vicarelli, con le sue affabulazioni ponteggiane, legate a personaggi noti come il maestro Trotta o l’amatissima figura di don Gino. Una serata di amicizia che costituisce un efficace prologo al successo che di certo arriderà alla prossima stagione teatrale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il teatro Danilo Riccini di Ponte Felcino apre la stagione 2022 con uno spettacolo dell’Accademia del Dónca
PerugiaToday è in caricamento