menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il pittore perugino Patrizio Roila si butta a… Fiume (in Croazia) con la mostra Homo faber fortunae suae

A Palazzo Modello, in via delle Pile 1, da domani 6 al 16 settembre, sarà visitabile (non solo dalla comunità italiana) questa mostra di sicuro interesse

Il pittore perugino Patrizio Roila si butta a… Fiume (in Croazia) con la mostra “Homo faber fortunae suae”, ossia “ciascuno è artefice della propria sorte”, intendendo non un destino ineluttabile, ma una prospettiva di vita improntata a scelte consapevoli e (dantescamente) “libero arbitrio”. Specie nel campo dell’arte!

Patrizio è grafico e pittore di lungo corso. Proviene da un percorso di formazione strutturato, nell’ambito del quale ha saputo crearsi profili di assoluta originalità. Le sue tele brillano di cromatismi generosi, ma anche di velature e sovrapposizioni in cui è maestro. Roila è apprezzato non solo in Italia. Lo prova la mostra che sta allestendo a Rijeka (Fiume, per gli Italiani) in occasione di un evento culturale di grande appeal.

A Palazzo Modello, in via delle Pile 1, da domani 6 al 16 settembre, sarà visitabile (non solo dalla comunità italiana) questa mostra di sicuro interesse. Ne daremo conto in un prossimo servizio. Fiume è città di antico e nobile lignaggio: possiede rovine romane strepitose. Il suo toponimo originario suona infatti Tarsatica, ma poi prese la denominazione di Vitopolis e Flumen. La città è stata scelta per essere capitale europea della cultura 2020. Proprio in riferimento ai nostri comuni progenitori romani, Roila ha scelto, come titolo della mostra, quell’espressione latina attribuita ad Appio Claudio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento