Lunedì, 21 Giugno 2021
Eventi

Nel giorno di San Francesco, la kermesse Le Forme dell'Aria si apre con Stefano de Majo nel ruolo del santo serafico

Nel giorno di San Francesco, alla Sala dei Notari, ore 16:30, la kermesse di moda, arte e cultura "Le Forme dell'Aria" si apre con la performance di Stefano de Majo. Una straordinaria interpretazione, estrapolata dal suo lavoro teatrale, fornisce l’abbrivio all'evento. Lo spettacolo è sgorgato dalla mente e dal cuore dell’attore ternano. Lo spettacolo, da lui scritto e interpretato, è andato in scena nei principali luoghi francescani.

Nel 2018 ha riscosso ampio successo anche in Francia e di recente è stato replicato nel teatro “Domus Pacis” di Santa Maria degli Angeli, attiguo alla Porziuncola. A Perugia la performance di Stefano de Majo fornisce l’input all'evento d'arte e di moda organizzato dalla Casa degli Artisti con il patrocinio della Regione Umbria e del Comune di Perugia, e che si terrà presso la Rocca Paolina dal 4 al 26 ottobre. Ci dice l’amico attore e perfomer di vaglia: "un onore aprire questa kermesse d'arte e di moda con Francesco che fu anche poeta e ideatore a modo suo di uno stile, fatto di semplicità e attenzione alla natura”.

Specifica poi: “In questo senso si può dire che proprio lui, figlio di un commerciante di tessuti pregiati, abbia lanciato la moda dell'essenzialità”. Nei panni dell’assisiate, combattente per la sua città, prima della conversione, Stefano dice: “Racconterò ai Perugini di oggi il mio primo approccio con la Vetusta da nemico acerrimo e prigioniero nelle galere della città (alle attuali Logge dei Lanari, ndr) e la successiva conversione verso la luce del Signore”. Sarà, insomma, un Francesco che farà pace con Perugia e i perugini nel giorno a lui consacrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel giorno di San Francesco, la kermesse Le Forme dell'Aria si apre con Stefano de Majo nel ruolo del santo serafico

PerugiaToday è in caricamento