Eventi

Genitori in crisi in quarantena? Arrivano i webinar parrocchiali

Una serie di incontri gratuiti tenuti da psicoterapeuti e consulenti familiari per rispondere ai tanti interrogativi e dubbi di genitori alle prese con lo stravolgimento della vita durante la pandemia: ecco come iscriversi e partecipare

Genitori in crisi con figli chiusi in casa ai tempi della pandemia? Niente paura, arrivano i webinar dal titolo “Orientamento alla genitorialità - per genitori in quarantena”, in calendario ogni lunedì sera (alle 20.30), sul sito dell’Oratorio dell’Unità pastorale: www.preferiscoilparadiso.it 

L'iniziativa è nata nelle parrocchie di Perugia San Donato all’Elce, Santa Maria in Case Bruciate e Sant’Agostino in Porta Sant’Angelo e vuole proprio aiutare i genitori a comunicare e intergaire al meglio con i figli nella difficile situazione di pandemia, alle prese con spazi ristretti, didattica online e smart working. Ne dà notizia il settimanale umbro La Voce.

Per parteicipare basta accedere al sito www.preferiscoilparadiso.it (sezione “in evidenza”) dove è possibile iscriversi e ricevere informazioni. La partecipazione è gratuita.

Un primo ciclo di incontri, che ha visto un’ampia partecipazione anche da altre diocesi dell’Umbria, si è tenuto tra febbraio e marzo ed un secondo è in svolgimento fino al 31 maggio. Il prossimo appuntamento per il 3 maggio prevede l’incontro dal titolo “Che genitore sono?” a cura della dottoressa Silvia Salvarelli.

Gli incontri si avvalgono del supporto di psicoterapeuti e consulenti familiari dei consultori diocesani dell’Umbria, tra cui la dottoressa Angela Passetti, coordinatrice dell’iniziativa, contattabile all’indirizzo mail: passettiangela@virgilio.it . Gli incontri sono aperti non solo a genitori, ma a catechisti, educatori, animatori e a quanti sono interessati alla tematica. 

“Il tutto è partito dalla richiesta di alcuni genitori di bambini del catechismo, da cui abbiamo cominciato a strutturare un percorso che poi abbiamo aperto a tutti”, racconta la dottoressa Passetti. In questi mesi la consulente ha visto moltiplicarsi le richieste di aiuto da parte delle famiglie. “Quando si trascorre molto tempo insieme, rafforzare la comunicazione diventa di fondamentale importanza. Per questo siamo partiti con un ciclo di incontri sull’ascolto. Il primo appuntamento – precisa la dottoressa Passetti – ha riguardato addirittura l’auto ascolto, cioè abbiamo invitato i genitori in primis ad ascoltare loro stessi per imparare poi a saper ascoltare i figli”. In questo secondo ciclo di incontri le tematiche spaziano dall’uso consapevole della rete, agli stili genitoriali, dall’educazione emozionale a quella sessuale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genitori in crisi in quarantena? Arrivano i webinar parrocchiali

PerugiaToday è in caricamento