Foligno, la moda invade la città: arriva la Fashion Week, il programma

Il centro storico di Foligno diventerà un palcoscenico per la moda, nelle sue diverse articolazioni, da una mostra di abiti da dama di fine ‘500 e fine ‘600 alle sfilate di modelle lungo le principali vie della città

Il centro storico di Foligno diventerà un palcoscenico per la moda, nelle sue diverse articolazioni, da una mostra di abiti da dama di fine ‘500 e fine ‘600 alle sfilate di modelle lungo le principali vie della città fino ad alcune conferenze, anche sul ricamo: è quanto propone dal 27 al 29 giugno “Fashion week Foligno”, un evento promosso dalla stilista Michaela Candolfo con il patrocinio di Comune di Foligno ed Ente Giostra della Quintana. Numerose le iniziative previste.
La mostra “La moda a corte tra fine ‘500 e fine ‘600 propone dal 27 al 29 giugno, a Palazzo Jacobilli Roncalli nella sala Apollo (Corso Cavour 9, dalle 16 alle 20) l’esposizione di abiti da dama .

A Palazzo Trinci, giovedì 27 giugno, alle 17,30, si tiene la conferenza “Evoluzione del corpo della donna e la sua emancipazione da Chanel a Mary Quant” a cura dell’Istituto Orfini, sezione moda. Intervengono Stefania Ricci, docente di progettazione tessile e abbigliamento all’istituto Orfini, e Maria Rita Trampetti, preside dell’istituto Orfini. Alle 18,30 in programma la conferenza “Confronto tra ricamo eseguito a mano e il ricamo industrializzato”. Ne parleranno Glenda Giampaoli, direttore e conservatore tessile del museo della canapa di Sant’Anatolia di Narco, e Nadia Scardazza, titolare di un noto ricamificio umbro.

Venerdì 28 giugno si terrà “Sfilata sotto le stelle”, nella corte di Palazzo Trinci, alle 21,30. Presenterà Ambra Cenci con intermezzi di musica e danza. Ci sarà anche Alessandra Ceciarelli, soprano. Nel corso della sfilata le allieve del quinto anno dell’Orfini (per loro in palio il “Premio Talento”) proporranno le loro creazioni. Sia il pomeriggio di giovedì 27 giugno, alle 18,30, che sabato 29 giugno, allo stesso orario, ci sarà una sfilata di moda nel centro storico cittadino toccando in particolare Corso Cavour.

“Ho voluto proporre un evento che contenesse le arti in tutte le sue forme (canto, ballo e la presenza del soprano Ceciarelli) – ha detto Michaela Candolfo. E’ il secondo anno della manifestazione per il territorio umbro che è importante come storia tessile, oltre ad essere un polo per la moda. La sfilata porterà dieci modelle da Palazzo Trinci a Corso Cavour”. E’ intervenuta anche l’assessore al turismo, Michela Giuliani, sottolineando “come l’amministrazione comunale sosterrà eventi di questo tipo”. Sono intervenute alla presentazione dell’iniziativa anche Ambra Cenci e Francesca Magrini, con un passato da modella, che ora collabora con la Candolfo all’organizzazione dell’iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 18 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento