Studiosi, scrittori e artisti in Umbria con la terza edizione di Ciclopica, Giganti in Collina

Quattro giorni dedicati alla letteratura, alla filosofia e all'arte. Dopo i successi del 2015 e del 2016, il festival torna con una terza edizione ricca di incontri, conferenze, dibattiti e concerti

Ciclopica. Giganti in Collina è un festival di quattro giorni dedicato alla letteratura, alla filosofia e all’arte che, dopo i successi del 2015 e del 2016, torna con una terza edizione ricca di incontri, conferenze, dibattiti e concerti.

Il dialogo filosofico e letterario sarà movimentato dalle voci di molti studiosi, scrittori e artisti, di diversa provenienza e formazione. Il tema che, come un filo delicato, terrà insieme questa rete di dibattiti sarà quello della parola, del nome e della loro insita ambiguità. Nessuno vive in terra senza nome. Così disse Alcinoo a Ulisse, nel libro VIII dell'Odissea, nel chiedergli il suo nome. Il nome dimmi. Qual è il tuo nome? 

Sabato 3 giugno, la giornata dei Ciclopi inizia alle 11:00, al Museo Archeologico di Amelia con il laboratorio per bambini (3 – 8 anni): Facciamo che ero… Polifemo (a cura di Sistema Museo - amelia@sistemamuseo.it

Alle 16:30, l’appuntamento è al Chiostro di Palazzo Colonna (in caso di pioggia, nelle Antiche cantine) per Quotidiano in maschera. Conversazione sull’impersonale tra cinema, arte e filosofia, un dialogo filosofico a tre voci tra Enrica Lisciani Petrini, Marco Moschini e Massimo Donà.

Alle 18:00, ci si sposta al Chiostro Boccarini (in caso di pioggia, nella Sala Boccarini), per la Premiazione del Concorso letterario “Andrea Maria Frassanito” , dove subito dopo, alle 18:15, si parlerà di ambiguità, leggenda e semantica: Monica Centanni (grecista) e Vincenzo Vitiello (filosofo) dialogano con Costanza Saglio (filosofa) per La parola doppia. Dall’inganno di Ulisse all’Oreste ingannato.

Alle 22:00, alle Antiche cantine di Palazzo Colonna, la serata ciclopica si conclude con la lettura scenica Ventiquattr’ore, un’interpretazione di  Marika Pensa per un testo di Mario Perniola.

La mostra dell’artista Alessandro Prayer sarà aperta, come tutti i giorni, dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 23:00, presso l’Atelier del Ciclope. La rassegna di bozzetti di costumi Dal teatro alla televisione  sarà visitabile, negli spazi espositivi della Galleria ‘Il Granaio’, dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 19.30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento