menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La grande musica classica invade l’Umbria, torna il Festival Federico Cesi

Dal 18 giugno al 31 agosto più di 70 concerti in molte città della regione. Un Festival itenerante e molto apprezzato daagli amanti della musica e non solo

Dal 18 giugno fino al 31 agosto a Bevagna, Spello, Spoleto, Foligno, Acquasparta, Todi, Terni, Roma, Narni, Sangemini e Calvi dell’Umbria va in scena la grande musica classica con il Festival Federico Cesi Musica Urbis, organizzato dall’associazione culturale musicale Fabrica Harmonica. La presentazione della 7ma edizione è avvenuta nella mattinata di ieri nella capitale a Palazzo del Campidoglio alla presenza del vice presidente della Provincia di Perugia, Aviano Rossi, il soprano Annalisa Pellegrini, l’onorevole Valentina Grippa, il consigliere del Comune di Roma  Andrea Alemanni e Stefano Palemidessi, direttore didattico del Festival.

Oltre 70 i concerti–evento che comporranno il cartellone di  questa edizione con le più grandi star della scena internazionale. In anteprima del Festival (18 giugno – 20 luglio) oltre venti concerti a ingesso ibero con il Galà d’apertura a Terni (18 giugno), in via eccezionale un concerto sinfonico corale a Roma (19 giugno) in Via Condotti e la riapertura dello storico Palazzo Cesi di Acquasparta. Nel main festival (9-31 agosto) da segnalare grandi produzioni sinfoniche, Galà lirici e titoli sacri come la rara Messa di Puccini e il ben più noto Gloria di Vivaldi.

L’edizione 2014 si muove sulle direttrici che hanno caratterizzato la manifestazione fin dal principio. L’attenzione alla divulgazione e formazione musicale con percolare attenzione ai giovani, la simbiosi fra produzione concertistica e ricerca didattica; la presenza di musicisti prestigiosi in ambito internazionale, la proposta artistica variegata, attenta alle antiche tradizioni culturali ma incline alla sperimentazione; la valorizzazione costante del territorio e dei suoi prodotti tipici. In particolar, il tema conduttore dell’edizione 2014 sarà “La Donna”, sia come musa ispiratrice che come interprete. “Il Festival Federico Cesi è cresciuto costantemente nel tempo – afferma il vicepresidente Rossi – me lo ricordo dalle prime e dizioni, con una connotazione di carattere strettamente locale e il progresso di edizione in edizione è un buon segno di volontà di riscatto della cultura nel nostro Paese”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento