menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dai panzerotti alle specialità sarde, al via il Festival delle birre artigianali e dello street food

Partenza in grande stile per la settima edizione di ‘Cotta o Cruda…mai nuda’ il Festival internazionale della birra artigianale e dello street food di alta qualità

Taglio del nastro, e brindisi inaugurale sulle note di Libiamo ne’ lieti calici cantata dal soprano folignate, Alessandra Ceciarelli: una partenza in grande stile per la settima edizione di ‘Cotta o Cruda…mai nuda’ il Festival internazionale della birra artigianale e dello street food di alta qualità.

L’evento 2017 (in programma fino al 27 agosto) ha preso il via nella centralissima piazza Matteotti, trasformata in giardino urbano con tanto di panchine, siepi, alberature ed ombrelloni, subito ribattezzato ‘beer garden’ e già apprezzato dai folignati e dai primi visitatori.

A fare gli onori di casa, Cristiana Mariani presidente della Confesercenti territoriale ed organizzatrice della manifestazione insieme a Francesco D’Arcangelo vicepresidente della Eve Eventi. A rappresentare l’amministrazione comunale, Giovanni Patriarchi assessore allo Sviluppo Economico e Turismo e Graziano Angeli assessore alla Mobilità e Lavori Pubblici.

La grande novità è proprio questo giardino urbano per vivere in maniera nuova uno spazio così strategico, sperando di poterlo trasformare in una vera e propria area eventi e relax – ha commentato Cristiana Mariani – poi ci sono tante novità sulle proposte degli stand. Mi preme sottolineare che terremo a battesimo due nuovi birrifici di Trevi, dando così l’opportunità di lanciare il territorio in un evento che ormai ha raggiunto interesse internazionale.

Da non perdere per il settore food, le specialità sarde, i panzerotti pugliesi, le ostriche, il fritto romano e- annuncia la Mariani – le specialità siciliane dei fratelli Taibi che folignati e turisti amano particolarmente. Con tutte le misure di sicurezza, gli uomini e gli accorgimenti che abbiamo messo in campo – ironizza la presidente di Confesercenti – Foligno per quattro giorni sarà tra la città più sicure al mondo”.

A cogliere la palla al balzo l’assessore Graziano Angeli, che ha annunciato l’esame di un concorso di idee per la riqualificazione di piazza Matteotti, con l’intento di collegare meglio la parte alta e bassa, proprio come palcoscenico naturale per eventi e manifestazioni.

“Ci aspettiamo una conferma del successo degli anni precedenti ed anzi, un aumento delle presenze grazie anche alla nuova SS 77 che ci collega direttamente alla Marche – ha dichiarato l’assessore Patriarchi – un ringraziamento a nome della città e dell’amministrazione comunale, alla presidente Cristiana Mariani ed alla Confesercenti che ha messo in piedi una grande macchina organizzativa, quest’anno gravata anche di ulteriori impegni sul fronte della sicurezza. L’evento si può considerare tra i più importanti che propone Foligno – aggiunge Patriarchi – caratterizzandosi per qualità dei prodotti e partecipazione delle produzioni locali.”

“Quest’anno – fa sapere – saremo presenti anche sulla stampa marchigiana, come già avvenuto per la Sagra della Patata Rossa di Colfiorito, a dimostrazione dell’interesse che gli eventi del nostro territorio riscuotono nella Marche. Sono presenti stand di località marchigiane – conclude – e siamo convinti che queste manifestazioni rappresentino poi un’occasione anche per promuovere il commercio, le bellezze artistiche architettoniche ed ambientali di Foligno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento