rotate-mobile
Eventi

Due ricorrenze, una sola grande festa a Monteluce: un trionfo di peruginità

Folla delle grandi occasioni in piazza Coppoli, dentro la Nuova Monteluce, per ascoltare un programma musicale di vaglia

Un solo evento per celebrare una doppia ricorrenza: il mezzo secolo (più uno!) della Corale di Monteluce e gli 800 anni dalla fondazione del monastero delle clarisse, sul quale sarebbe stato trasferito, nel secolo breve, l’ospedale policlinico. Un trionfo di peruginità.

Folla delle grandi occasioni in piazza Coppoli, dentro la Nuova Monteluce, per ascoltare un programma musicale di vaglia.

Onore al Maestro Salvatore Silivestro (attuale direttore artistico) che quella corale fondò, nell’intervento dello storico parroco don Luciano e in quello del suo successore don Nicola.

Guest Star, i due solisti lirici peruginissimi: il mezzosoprano Rachele Raggiotti e il tenore David Sotgiu. Affiancati dalla Corale monteluciana. I nomi. Soprani: Flavia Conti, Lucia Izzo, Rita Panfili, Mara Querci, Suor Giusy Rescova, Alessia Ricci Amelia Rossi. Contralti: Giovanna Bifani, Dalma Cheli, Ornella Giulietti, Patrizia Marinacci, Patrizia Paciotti, Patrizia Pencelli. I bassi: Valerio Branda, Baldo di Claudio, Savino Pastorelli, Mario Salibra. I tenori: Andrea Burini, Paolo Galmacci, Luca Groso, Ugo Isidori, Marcello Monsignori.

Direzione di Francesco Mancino, avvocato e organista liturgico della cattedrale.

Alla tastiera il talentuoso Leonardo Cherri. Il volantino, con una squillante grafica del pittore monteluciano Francesco Quintaliani, annuncia canti sacri (Ave Maria, Vierge Marie, Laudate Dominum, Agnus Dei), ma anche profani della tradizione napoletana (A vucchella, Core ngrato) e un po’ di lirica (Una voce poco fa, Una furtiva lacrima, O mia bella speranza) per finire col Brindisi della Traviata. Un programma vario che ha coinvolto e divertito. E le iniziative continuano fino al clou della Festa dell’Assunta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due ricorrenze, una sola grande festa a Monteluce: un trionfo di peruginità

PerugiaToday è in caricamento