Evento all’aeroporto folignate… che delusione per gli amici del volo

Evento all’aeroporto folignate… che delusione per gli amici del volo. Racconta l’ingegner Massimo Rigucci, colonna dell’Aero Club perugino e storico appassionato di aeromodellismo. “Sabato pomeriggio mi sono recato all’Aeroporto di Foligno, dopo essere stato informato da un mio vecchio amico aeromodellista folignate di un evento che mi interessava particolarmente”.

Precisa: “Mi aveva detto che ci sarebbero stati una ventina di aerei storici, fra cui uno 'Spitfire' e un 'Mustang', della seconda guerra mondiale”.

Ovvio l’interesse di Rigucci, come quello di tanti altri appassionati che si sono ritrovati per l’occasione. Spiega: “In effetti all'aeroporto c’era tanta gente ad aspettare pazientemente sotto un sole di rame. Ma non tutto è andato per il verso: Lo Spitfire e il Mustang non si sono visti, si dice, causa guasti e questo può accadere”.

Ma allora cos’è che ti ha indispettito?

“L’organizzazione è stata assolutamente carente”.

In che senso?

“Non si è visto né sentito uno speaker che comunicasse con il pubblico. Non si è visto un punto di ristoro mobile con la possibilità di bere un po’ d'acqua, magari fresca. Non si è vista la possibilità di poter accedere a una struttura in cui assolvere un qualche bisogno fisiologico, con particolare riferimento al gentil sesso”.

E le autorità?

“Quello che invece si è visto è stato il neo sindaco di Foligno, aspettare pazientemente sotto il sole l'arrivo di non si sa chi o cosa, perché nessuno ci ha avvertito di niente”.

È accaduto dell’altro?

“Si è notata una disorganizzazione senza eguali. Si è visto un ‘dirigente veterano’ del locale Aero Club intento a mandare via – con l'autorevolezza propria di chi vuol far vedere che ‘comanda’ – la gente dagli unici posti con un po’ di ombra, molto tempo prima dell'arrivo degli aerei che tardavano”.

Insomma, un gesto di inutile arroganza?

“Soprattutto irrazionale e nocivo”.

Concludendo?

“Faccio i miei più sentiti auguri al neo sindaco folignate Stefano Zuccarini per il suo mandato e sono fiducioso nel fatto che anche manifestazioni come quella di sabato scorso potranno essere svolte, nel futuro, in maniera adeguata. Ossia, dando la giusta immagine all’aeroporto che ha finalità sia sportive che di protezione civile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 3 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • La Liguria ritorna in zona gialla mentre l'Umbria resta arancione: eppure i dati parlano chiaro, situazione migliore da noi...

Torna su
PerugiaToday è in caricamento