menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concerto dell'Epifania ai Notari, da 18 anni coi musicisti di Pretola

Concerto dell’Epifania in Sala dei Notari. Sulla pedana la Banda di Pretola, che compie 40 anni dalla fondazione. Il paese delle lavandaie, dell’uncinaia e della canajola è ormai entrato nella storia cittadina per il dono musicale della “Beffana”: un concerto a ingresso libero, giunto alla 18.ma edizione. Una Banda capace di essere “band”, con gli arrangiamenti del Maestro Angelo Breccolenti, ex fisarmonicista prodigio e veterano scalatore del pentagramma.

Si è alternata con lui sul podio l’erede designata: Eleonora Bastianelli, bella, brava e autorevole. Tanto da dirigere, con gesto sicuro, quella compagine consistente di “omaccioni” (tranne i pochi fiati leggeri in prima fila, declinati al femminile). Un repertorio che – dopo l’Inno nazionale – ha proposto i classici per banda, come la marcia sinfonica del nostro Mariano Bartolucci o il “Karakorum” di Filippo Ledda, compositore contemporaneo. Ma anche la “Barcarola” di Offenbach e il “Flauto magico” mozartiano

Poi tutto si distende nella musica leggera: “Buonasera signorina” di Buscaglione, “What a Wonderful World”, “Jingle-Bell Rock” fino a un godibilissimo “Modugno story”. Angelo Breccolenti rende fluidi anche i passaggi più ostici e invita il pubblico al battimano ritmico che tanto piace ai ritrosi perugini: ci si può a buon diritto abbandonare, “una tantum”, al flusso coinvolgente e squillante degli ottoni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento