menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Sagrantino al Museo Regionale della Ceramica: l'incontro tra vino e calici di cristallo

L'originalità dell'evento è stata nel versare il famoso nettare in preziosi calici di cristallo con base in ceramica realizzata dai vari artigiani aderenti all'iniziativa

Si è svolto sulla suggestiva e panoramica terrazza del Museo Regionale della Ceramica a Deruta l'evento “Il Sagrantino al Museo”, voluto dalla Confraternita del Sagrantino, guidata dal Gran Cordone Antonio Perelli, dalla Pro Deruta, dagli artigiani della ceramica derutesi e dal Consorzio Tutela vini di Montefalco, che, ovviamente ha offerto con un sommelier una degustazione guidata dei vini della patria del Sagrantino. L'originalità dell'evento è stata nel versare il famoso nettare in preziosi calici di cristallo con base in ceramica realizzata dai vari artigiani aderenti all'iniziativa.

Dopo i saluti del presidente della Pro Deruta e il benvenuto del sindaco Michele Toniaccini ai numerosi presenti, Antonio Perelli e altri confratelli della Confraternita hanno illustrato le caratteristiche del sagrantino e il significato della manifestazione che, ha aggiunto il sindaco, rientra nell'intento culturale, economico e turistico di attirare attenzioni su queste due eccellenze valide per Montefalco e per il suo vino e per Deruta e gli artigiani della ceramica, ma anche motori di richiamo e di attrazione per tutta la Regione. Toniaccini ha garantito la presenza e l'attenzione dell'Amministrazione comunale per simili iniziative volte a promuovere la laboriosità di quanti operano nel vino e nella ceramica e la qualità di quanto esce dalle cantine e dai laboratori artigiani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento