menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una splendida "deposizione Covid" in mostra nella chiesa di San Filippo Neri

L'artista Umberto Palumbo si è misurato con un’opera di Raffaello. Sulla cornice fratturata sta la scritta “Sospesa per coronavirus”. In basso, a sinistra, degli operatori sanitari che si affannano intorno al corpo di un malato

Una splendida “Deposizione Covid”, quella che Umberto Palumbo ha in mostra nella chiesa di San Filippo Neri. La chiesa dei padri Filippini è ormai tradizionale luogo espositivo delle opere di questo versatile personaggio della comunità forense perugina e nazionale. Sarebbe riduttivo affermare che Umberto “si diletta” di pittura, tanta è ormai la destrezza e la creatività che gli vengono unanimemente riconosciute.

Le sue doti, oltre al sapere giuridico, sono originalità di pensiero e scioltezza di loquela che Palumbo esibisce disinvoltamente anche in apprezzati interventi su una tivù locale. Ma è soprattutto la sensibilità di uomo e di credente quella che ispira le sue tele. Anch’esse irrituali, mai banali.

Stavolta si è misurato con un’opera di Raffaello, commissionata all’Urbinate da Atalanta, madre di Grifonetto Baglioni, ucciso dai seguaci del cugino Giampaolo per vendicarsi delle “Nozze di sangue”, una congiura tramata dallo stesso Grifonetto per eliminare i parenti e raggiungere il potere.

La “Deposizione 2020” – dalle generose dimensioni di 100*120 centimetri – è quella contrassegnata  dalla pandemia. In alto a destra una splendida riproduzione dell’opera di Raffaello. Sulla cornice fratturata sta la scritta “Sospesa per coronavirus”. In basso, a sinistra, degli operatori sanitari che si affannano intorno al corpo di un malato. Sulla destra un’ambulanza. Il tutto su uno sfondo cupo, palese metafora di un nero come significazione di morte e di tragedia. Un’opera che va vista e apprezzata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Linfoma di Hodgkin, nuova terapia di precisione contro il tumore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento