rotate-mobile
Eventi Centro Storico

Dalla Perugia underground a piazza Grande: come ti educo i giovani adulti alla conoscenza della Turrita

“E quindi uscimmo…” potrebbe intitolarsi l’esperienza formativa che ha visto protagonisti una decina di giovani, accompagnati dagli educatori Silvia Dozzini e Matteo Stellati

Dalla Perugia underground a piazza Grande… come ti educo i giovani adulti alla conoscenza della Turrita. “E quindi uscimmo…” potrebbe intitolarsi l’esperienza formativa che ha visto protagonisti una decina di giovani, accompagnati dagli educatori Silvia Dozzini e Matteo Stellati.

Il gruppo è “riemerso” dagli scavi della Cattedrale, percorsi insieme alla guida competente e affettuosa di Chiara Basta. Poi tutti sotto le Logge di Braccio. Dove il fondatore dell’Accademia del Dónca, Sandro Allegrini, ha presentato la Petra Iustitiae, la Madonnina della Provvidenza di Aroldo Bellini, il Portale dell’Alessi e il pulpito di San Bernardino, la statua bronzea di Giulio III, il crocifisso di Polidoro Ciburri, alcune statue e formelle della Fontana Maggiore, i resti del Palazzo ‘abrugiato’ (le cui fiamme furono spente col vino delle cantine dei canonici) e le vicende di via Maestà delle Volte.

Il tutto “condito” con letture dalla pagina del poeta perugino Claudio Spinelli, magistralmente eseguite dagli attori Leandro Corbucci e Gian Franco Zampetti.

Un’esperienza che i ragazzi hanno mostrato di gradire e che si vorrebbe rimanesse nei cuori di persone che si preparano ad affrontare la vita e suoi percorsi… non sempre in discesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Perugia underground a piazza Grande: come ti educo i giovani adulti alla conoscenza della Turrita

PerugiaToday è in caricamento