rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cultura Todi

Todifestival 2020, si inizia il 3 Settembre con un debutto nazionale: "Era un fantasma" di Arianna Mattioli, regia di Lorenzo Lavia

Presentato a Perugia il prestigioso Festival del teatro e delle forme d'arte in ricerca, assieme a partner storici e allo stesso tempo sempre originali

Aprirà la XXXIV edizione di Todi Festival nella serata di Giovedì 3 Settembre presso il teatro Comunale di Todi, lo spettacolo "Era un fantasma", diretto da Lorenzo Lavia e scritto da Arianna Mattioli. La performance teatrale con con Ninni Bruschetta, Lodo Guenzi e Matteo Branciamore sarà un debutto nazionale, ed è stato presentato oggi a Perugia nel corso della conferenza stampa presso Mercato Vianova, nella centralissima via Mazzini. Assieme all’autrice e al regista il Sindaco di Todi Antonino Ruggiano e il Direttore Artistico di Todi Festival Eugenio Guarducci.

“Siamo orgogliosi - dichiara il Sindaco di Todi, Antonino Ruggiano - di rinnovare la felice formula della presentazione della Prima del Festival qui al Mercato Vianova, ospiti di una delle famiglie di imprenditori che, da sempre, sono vicine al Festival. Quest'anno ci troviamo a presentare Era un fantasma, una delle produzioni più intriganti della nuova stagione di prosa che andrà ad iniziare e che vedrà il nome del nostro Festival e della nostra città nei migliori teatri del Paese. Avere a Todi la possibilità di godere della prima nazionale di questo spettacolo, con un cast di questo livello, ci gratifica e ci dà coraggio. Todifestival, anche nel periodo buio che stiamo vivendo, si conferma la patria delle produzioni teatrali nazionali, nella certezza che, anche e soprattutto oggi, c'è necessità di promuovere la Cultura e il Teatro”.

“Voglio ringraziare Monica Savaresi di Savà Produzioni Creative - afferma Eugenio Guarducci, Direttore Artistico di Todi Festival 2020 - non soltanto per aver pensato al Todi Festival come contenitore dove far debuttare questo spettacolo, ma anche per aver sempre creduto, insieme a noi, nella possibilità di arrivare a una meta che alcuni mesi fa non era affatto scontata. Il suo coraggio, unito alla tenacia del Regista Lorenzo Lavia e degli altri attori protagonisti che saranno sul palcoscenico del Teatro Comunale e ovviamente il testo originale di Arianna Mattioli, ci hanno convinto fin dall’inizio, tanto da affidare loro l’importante  ruolo di apripista di questa 34esima Edizione”. 

La Scena di Era un fantasma è di Gianluca Amodio, i Costumi Alessandro Lai, il Disegno luci di Pietro Sperduti

Partner d'autore

 Durante la presentazione, protagonista anche il Grechetto di Todi Roccafiore Limited Edition, bottiglia ufficiale di Todi Festival 2020 presentata per il quinto anno consecutivo grazie alla partnership con Cantina Roccafiore. Come nei quattro anni precedenti la bottiglia avrà un’etichetta d’autore: il manifesto ufficiale del Festival, quest’anno affidato all’arte di Roberto Bernardi e Raphaella Spence. Una bottiglia che, come sottolinea Luca Baccarelli, titolare di Cantina Roccafiore, rinforza il connubio con il Todi Festival all’insegna di prestigiose etichette realizzate da grandi artisti. “Roccafiore - ricorda Baccarelli - è da sempre vicina agli artisti contemporanei con partnership e progetti come Scrigni d’autore, consistente nel realizzare un’opera d’arte all’interno di una cassetta di legno solitamente contenente vino pregiato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Todifestival 2020, si inizia il 3 Settembre con un debutto nazionale: "Era un fantasma" di Arianna Mattioli, regia di Lorenzo Lavia

PerugiaToday è in caricamento