menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vittorio Sgarbi annuncia una mostra a livello mondiale in Umbria

la mostra esporrà un dipinto inedito del celebre maestro dell'arte Rubens. L'anteprima mondiale si terrà in Umbria

Un dipinto inedito del grande pittore Rubens sarà presentato in anteprima mondiale ad Amelia nel corso di Ameria Festival. Lo ha annunciato Vittorio Sgarbi, neo commissario  alle belle arti del Comune di Amelia durante la sua presentazione al teatro sociale da parte dell'amministrazione comunale. Sgarbi, in un teatro pieno, ha tracciato il percorso rubensiano da Roma a Fermo "Dove Amelia - ha spiegato Sgarbi - sarà il fulcro".

Il noto criticato d'arte ha parlato delle attività che ha intenzione di avviare in città, "vista - ha detto - come centro di un percorso culturale che unisce due città legate a Rubens, ossia Roma e Fermo. Il mondo verrà a vedere il dipinto (allegoria della fede) al Museo civico - ha dichiarato Sgarbi - e questo gioverà ovviamente ad Amelia che attraverso Rubens potrà non essere più una città evitabile".

L'iniziativa verrà inserita all'interno del programma di Ameria Festival e anticiperà un'altra importante iniziativa culturale legata al rilancio di Pier Matteo d'Amelia, altro grande pittore nato proprio nella città delle Mura.  "Faremo una mostra -ha annunciato infatti sempre Sgarbi - di questo grande artista finalmente a casa sua". 

Il commissario  alle belle arti ha poi tracciato le altre iniziative culturali in programma per la città come il miglioramento del museo e la sua promozione, il rilancio del Germanico e delle principali emergenze culturali, oltre all'ammodernamento dell'illuminazione pubblica e ad una nuova stagione di manutenzioni e recuperi artistico-urbanistici.

Ad accogliere il critico d'arte il sindaco Laura Pernazza, l'assessore alla cultura Federica Proietti e il presidente della Società teatrale Riccardo Romagnoli. "È un momento molto importante per Amelia - ha dichiarato la Pernazza - perché Sgarbi traccia il segno di discontinuità col passato e rappresenta in concreto la volontà di Amelia di puntare sui beni culturali per uscire dal l'anonimato e farsi notare a livello nazionale. Ringraziamo Sgarbi per la sua disponibilità e siamo certi che potrà darci quel supporto decisivo a raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento