Sabato, 13 Luglio 2024
Cultura

LETTI PER VOI. Dante a Porta Sole. Un catalogo straordinario per una mostra con carattere di eccezionalità

LETTI PER VOI. Dante a Porta Sole (Bertoni editore). Un catalogo straordinario per una mostra avente carattere di eccezionalità.

Per chi non potrà dire “io c’ero” esiste uno strumento di documentazione prezioso e completo… a futura memoria.

Uno strumento editoriale di alta cultura che racconta un’iniziativa di rango cui ha saputo dare gambe il Comune di Perugia (Biblioteca Augusta) in collaborazione con Università degli Studi e diversi Enti e Istituzioni culturali del territorio.

È curato da Margherita Alfi, Francesca Grauso, Paolo Renzi (collaborazione di Claudio Ferracci-Biblioteca delle Nuvole) per il comitato scientifico costituito dai professori Carlo Pulsoni e Alessandro Campi.

Prefazione dell’Assessore alla Cultura Leonardo Varasano, con due note della dirigente Roberta Migliarini e del Soprintendente archivistico Giovanna Giubbini.

Il catalogo si dipana nelle sezioni “I primi tre secoli: manoscritti, incunaboli, cinquecentine”, “Spigolature dantesche tra XVII e XXI secolo”, “Illustrare Dante”, “Dante Pop” e interessanti Appendici come “Dante nella biblioteca di Aldo Capitini” (di Gabriele De Veris), una nota di Carlo Pulsoni su Capitini lettore di Dante, una spigolatura su “Discendenti di Dante a Perugia” di Sperelli di Serego Alighieri, note sul restauro del manoscritto dantesco L 70 dell’Augusta (Marta Silvia Filippini) e la sintesi delle conferenze dantesche tenute nel corso del 2021.

Oltre ai testi, accuratissimi e di livello alto, è strepitosa la parte iconografica. Impossibile dare conto della bellezza di questo prodotto: carta patinata, cucitura a filo di refe, riproduzioni impeccabili. Vedere per credere.

P. S. : Non è senza significato che il catalogo sia dedicato al nome e alla memoria dell’amico Mario Roncetti (1935-2021) che dell’Augusta fu direttore (“prefetto” ero solito chiamarlo) per il ventennio 1974-1994). Incarico ricoperto con onore e competenza. Figura impeccabile di studioso e di uomo.

Bellissimo l’endecasillabo esergo che recita “L’ombra sua torna, ch’era dipartita”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

LETTI PER VOI. Dante a Porta Sole. Un catalogo straordinario per una mostra con carattere di eccezionalità
PerugiaToday è in caricamento