Giornata nazionale della legalità, il Comune di Perugia risponde all'appello di Maria Falcone

Nell'anniversario della strage di Capaci, si commemorano tutte le donne e gli uomini che hanno dato la vita per difendere i valori della Costituzione

Nel gionro in cui si verificòl a strage di Capaci nel 1992, il 23 Maggio, si celebra in Italia Giornata nazionale della legalità. In questa ricorrenza vengono ricordate tutte le vittime delle mafie. A tal proposito anche la Città di Perugia aderisce all’invito rivolto da Maria Falcone ed accolto da Anci di esporre dal palazzo del Comune un lenzuolo bianco in ricordo delle vittime, il prossimo sabato 23 Maggio.

Alle 17.57, invece, ora della strage di Capaci, verrà osservato un minuto di silenzio.

“Il 23 maggio, l'anniversario della strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e gli uomini della sua scorta, - si legge nella lettera di Anci a firma del presidente Antonio Decaro - è ormai diventata una data simbolo nella lotta contro tutte le mafie e a difesa della legalità, tant’è che nello stesso giorno si celebra la Giornata nazionale della legalità. Una ricorrenza che, nonostante l'emergenza sanitaria abbia travolto le nostre abitudini e cancellato gli appuntamenti in cui testimoniamo uniti il nostro impegno, non può passare sotto silenzio. Per questo ho accolto con grande favore la proposta di Maria Falcone, Presidente della Fondazione intitolata a suo fratello Giovanni, di dedicare questa giornata a tutti coloro che, in questi mesi, si sono prodigati, con abnegazione e grande senso del dovere, nella difficile gestione dell'emergenza sanitaria. Il collegamento ideale tra il sacrificio delle donne e degli uomini che per servire lo Stato hanno perso la vita per mano mafiosa con il coraggio e l’impegno dei tantissimi operatori della sanità, dei volontari, delle forze di Polizia statali e locali e di tutti coloro che sono stati in prima linea sia nel soccorso e nella cura sia nelle azioni di contrasto e di contenimento del virus, è il modo migliore per far rivivere l’eredità morale e il messaggio di speranza che ci ha lasciato Giovanni Falcone”. 

“Perché celebrare la Giornata nazionale della legalità nel giorno dell’anniversario della strage di Capaci – conclude Anci - significa non solo onorare quelle morti ma anche e soprattutto esaltare quelle vite che, fino all’estremo sacrificio, hanno compiuto il proprio dovere per difendere i valori e i principi fissati nella nostra Costituzione”.

Altre iniziative

In occasione della Giornata Nazionale della Legalità, sabato 23 maggio 2020, alle ore 12.00 si terrà inoltre l’incontro in streaming “Ricordando Giovanni Palermo chiama... Perugia risponde”.

L’evento è a cura dell'Associazione Clizia ed è promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia. 

Interverranno:

Annamaria Romano, Presidente Associazione Clizia,

Paolo Borrometi, Vice-Direttore AGI Italia

Leonardo Varasano, Assessore alla Cultura Comune di Perugia

Fausto Cardella, Procuratore Generale della Repubblica

Claudio Sgaraglia, Prefetto di Perugia

Per visualizzare l'invito collegarsi al canale YouTube Assessorato alla Cultura - Comune di Perugia: culturacompg

oppure al Portale del Comune di Perugia, sezione Turismo e Cultura: Comune di Perugia / Turismo e Cultura

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Covid-19, quattro positivi asintomatici da Brunello Cucinelli: "L'isolamento ha evitato la trasmissione del virus"

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

  • Offerte di Lavoro per Perugia e provincia: addetti al supermercato, farmacisti, operai, autisti e baby-sitter

  • Ragazza sparita di casa a Terni e segnalata a 'Chi l'ha visto', arrestata per rissa in corso Vannucci

  • Al confine tra Umbria-Toscana: terribile schianto in A1, quattro vittime tra cui due bimbi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento