menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pienone in piazza. L'associazione Montelaguardia orgogliosa dell'ottavo raduno motoristico

“Siamo attivi dal 1994 come Associazione Montelaguardia e questo è il nostro ottavo raduno motoristico che include auto e moto d’epoca”, esordisce Ilario Ercoli, che della dinamica associazione cittadina è presidente. Stamattina piazza Grande era stipata di veicoli (auto e moto) d’epoca che abbiano sul groppone una vita di almeno 30 anni.

“È una delle poche iniziative che non abbiano fine speculativo”, assicura un concorrente venuto dalla Toscana. “Partecipo con un gruppo di amici – aggiunge – perché i perugini ti iscrivono con 1 euro (il minimo per le spese organizzative) e con altri 10 ti offrono un pranzo luculliano”, aggiunge. A giudicare dalla folla che si muove tra questi esemplari, l’evento riscuote un seguito ragguardevole.

Anche perché non ci sono solo auto da collezione, ma anche vetture modeste (a far capo dalla mitica 500 anni ’70), fino a esemplari strepitosi e rarissimi. I premi vengono consegnati al CVA, durante il pranzo, e ce n’è per tutti. A far capo dal premio alla coppia più “bella”, una specie di “lui + lei” (“coniugi, amanti, fidanzati – dice il presidente – noi
non chiediamo stato di famiglia!”) e all’auto sulla quale sfilano.

Poi il riconoscimento alla vettura meglio conservata: non toccata, rispetto all’originale, ma solo manutenuta. Quindi il premio al club più numeroso, al concorrente più anziano, all’auto più antica, alla moto più vecchia, al concorrente che viene dal posto più lontano. Insomma: l’importante è venire nella città del Grifo, fare un giro col proprio bolide, amare i motori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento