rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Eventi

Infiorata dedicata a Raffaello, Città della Pieve chiama i turisti: "Vi aspettiamo"

L'amministrazione si prepara al week end del 20-21 giugno e assicura: "Spettacolo per le vie del centro storico nel rispetto delle normative anti-Covid"

L'Umbria come il resto d'Italia prova a tornare alla 'normalità' dopo la fase più acuta dell'emergenza coronavirus e a Città della Pieve si preparano a celebrare uno dei suoi appuntamenti più importanti, attesi ed apprezzati da turisti e cittadini: l'Infiorata del Terziere Casalino, che andrà in scena con gli accorgimenti resi necessari dalle nuove normative anti-Covid. Quest'anno così la 'Posa dei Fiori' verrà affidata esclusivamente a un numero di contradaioli limitato e per tutti i visitatori, inoltre, vi sarà l'obbligo di indossare la mascherina.

"Una travolgente tradizione - si legge in una nota dell'amministrazione comunale - che si tramanda oramai da generazioni in generazioni e viene allestita ogni anno lungo la via principale della Città, via Vannucci, in onore di San Luigi Gonzaga, patrono di tutti i contradaioli e venerato nella Chiesa dell’ex Seminario Vescovile, cuore pulsante del rione. In questa 50ª edizione, che si terrà sabato 20 e domenica 21 giugno, gli infioratori del Terziere celebreranno il 500° anniversario della morte del genio indiscusso dell'arte rinascimentale, Raffaello, allievo del nostro grande Pietro Vannucci, detto Il Perugino. I disegni e gli schemi alla base di questo meraviglioso poema floreale, che verranno riprodotti con perizia sul selciato dai contradaioli, portano la firma della passione e del cuore del pievese Andrea Bittarello".

Città della Pieve riapre a visitatori e turisti: ecco i nuovi orari

Spettacolo assicurato dunque: "Quest'anno l'Infiorata di San Luigi Gonzaga prevede la realizzazione di 8 meravigliosi quadri - spiega ancora il Comune -, dipinti con i colori più puri che si possano trovare al mondo, quelli che ci profonde a piene mani la natura: fiori, semi ed essenze del territorio umbro, che verranno sapientemente posati nella notte di sabato 20, pronti per essere ammirati in tutta la loro delicata bellezza la domenica mattina. Decenni di devozione del Terziere Casalino che si esprimono in colori e profumi, portatori di un messaggio d'amore nei confronti della tradizione e della nostra Città".

Lo spettacolo dell'Infiorata sarà poi accompagnato e amplificato da 'Fiori in Fiera', la mostra mercato di essenze e prodotti derivati dalla lavorazione dei fiori, organizzata dal Comune: "Per due giorni - conclude l'amministrazione - Città della Pieve  vedrà le vie principali del suo centro storico trasformarsi in un'esplosione estiva irrestistibile. Vi aspettiamo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infiorata dedicata a Raffaello, Città della Pieve chiama i turisti: "Vi aspettiamo"

PerugiaToday è in caricamento