menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coro delle Voci Bianche di Spoleto e della Valnerina dedicato a Giorgio Pressburger

La scomparsa di Giorgio Pressburger, deceduto, ottantenne, il 5 ottobre a Trieste, ha suscitato cordoglio nella realtà spoletina in cui era apprezzatissimo come persona e come artista.

Il regista e drammaturgo, naturalizzato italiano, era giunto nel nostro Paese a seguito dell’invasione russa in Ungheria del 1956. Pressburger aveva svolto attività istituzionale come assessore in Spoleto dal 1995 al 1998. La comunità spoletina aveva concordemente deciso di conferirgli il premio Città di Spoleto già nel 2001.

Ora il Teatro lirico sperimentale “Belli” rende noto che, in memoria del suo presidente onorario e storico collaboratore, ha deciso di intitolare il coro delle Voci Bianche alla sua memoria. Un atto certamente dovuto a chi ebbe la sensibilità e l’entusiasmo di svolgere il ruolo di appassionato didatta di tanti giovani cantanti che gli serbano sincera gratitudine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento