Il Corciano Festival 2020 apre alla grande con uno spaccato musicale e teatrale tra Medioevo e Rinascimento

Sul palcoscenico di piazza Coragino si alternano i Menestrelli di Corciano e gli attori di Farneto Teatro, in una felice sintesi affabulatoria. La peste coronavirus tinge coi colori dell’attualità le narrazioni boccaccesche relative all’amore. E i Menestrellli contribuiscono a creare un tappeto sonoro adatto alla bisogna

Corciano Festival 2020 apre con uno spaccato musicale e teatrale tra medioevo e rinascimento.

Sul palcoscenico di piazza Coragino si alternano i Menestrelli di Corciano e gli attori di Farneto Teatro, in una felice sintesi affabulatoria. La peste coronavirus tinge coi colori dell’attualità le narrazioni boccaccesche relative all’amore. E i Menestrellli contribuiscono a creare un tappeto sonoro adatto alla bisogna.

I musici e cantori rispondono ai nomi di Giovanni Brugnami, anima del gruppo (che data dal 1976) ai flauti e cornamusa, Benedetta Bartoni al flauto, Davide Bartoni alla tromba “a tirarsi”, Antonietta Battistoni, già maestra del coro, al canto e liuto, Ettore Caravella alle percussioni, Serena Fagioli, Gregorio Trombetta e Valeria Puletti alla viella, Maurizio Gabrielli, Angela Nucci e Mauro Speziali al canto, Alessandra Tiroli a canto e ghironda.

Repertorio che naviga dal secolo XIII al XVI.

Farneto Teatro propone uno spettacolo di rango, che in parte vedemmo. Il supporto musicale e sonoro è affidato al nostro Leonardo Ramadori, che fa veramente di tutto, e Sara Calvanelli, fisa e voce, presenza scenica di lusso.

Gli attori di Farneto Teatro sono impareggiabili a coniugare la peste boccaccesca con la pandemia attuale. Un gioco di allusioni, rimandi, mascherine messe e tolte, astute complicità. Gli attori fanno scintille: Marco Sgrosso, Emilia Scarpati Fanetti, Luca Mammoli, Elisabetta Vergani (una sicura conferma, sempre fresca e matura).

Inevitabile l’Andreuccio da Perugia, messo in scena da due attori che si sdoppiano in mille. Di particolare appeal la disinvolta Emilia, ciciliana di lusso, autoironica e seduttiva. Una giovane cui si aprono prospettive di sicura affermazione professionale.

Stasera si replica… senza Menestrelli. Peccato per chi li ha persi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento