menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il direttore Emidio De Albentiis col professor Franco Bozzi

Il direttore Emidio De Albentiis col professor Franco Bozzi

Storia della Cupa, un viaggio nel tempo con il professor Emidio De Albentiis

Proseguono con successo le conferenze che l'Associazione Porta Santa Susanna ha voluto dedicare quest'anno al tema “Volti di Perugia e dell’Umbria. Storie di uomini e di donne tra passato e presente”

Proseguono con successo le conferenze che l'Associazione Porta S. Susanna ha voluto dedicare quest'anno al tema “Volti di Perugia e dell’Umbria. Storie di uomini e di donne tra passato e presente”. Stavolta è toccato al professor Emidio De Albentiis trattare un tema fortemente sentito, anche per inclusione della sede stessa nella zona della Cupa.

Innanzitutto la toponomastica, che si radica nell’aspetto “a piatto fondo” o “cupo”, come si dice a Perugia, dell’area del cosiddetto “Campaccio”.

Poi una raffinata diegesi sostenuta dalle immagini d’epoca. Il neo direttore dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” ha parlato anche attraverso la documentazione cartografica, letteraria e monumentale della zona, con riferimento alle epigrafi e a opere fondamentali come la “Descrizione…” di Serafino Siepi.

Le immagini hanno potuto dare conto delle trasformazioni che si sono verificate tra l'antichità e il secolo XX nell'area della Cupa. Numerosi i riferimenti all’attività di Radici di Pietra di Michele Bilancia, in relazione alla chiesa di San Benedetto. Poi anche l’interessante proposta di ripristinare via del Tornetta.

De Albentiis si è soffermato sulla zona come punto  nevralgico per tracciare la storia urbana di Perugia in un'area in cui memoria etrusca e presenza medievale giungono a toccarsi e sovrapporsi, come accade nel muro che rasenta le scalette della Canapina. Presentati anche quattro personaggi, fra i quali don Remo Bistoni che a Via della Sposa dedicò una bella pubblicazione. Data la viciniorità dei due rioni adiacenti di Porta Santa Susanna e Porta Eburnea, Giancarlo Barboni ha portato il saluto dell'Associazione Rione di Porta Eburnea.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento