menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Live in Umbria", Enrico Ruggeri con gli storici Decibel sul palco del Teatro Morlacchi

A distanza di 40 anni la reunion dello storico gruppo punk di Ruggeri si è tradotta nel nuovo ‘Noblesse oblige’, un album con 12 brani inediti e 3 grandi successi in uscita il 10 marzo 2017

Non si è ancora spento l’eco della “sirena” Carmen Consoli che il Teatro Morlacchi di Perugia è pronto per un nuovo ed attesissimo concerto targato ancora ‘Live in Umbria’. Il nuovo contenitore di eventi umbri firmati Athanor Eventi stavolta presenta Enrico Ruggeri che sabato 25 marzo (ore 21.15) sarà affiancato dagli storici Decibel per una tappa del loro nuovo tour.

A distanza di 40 anni, infatti, la reunion dello storico gruppo punk di Ruggeri si è tradotta nel nuovo ‘Noblesse oblige’, un album con 12 brani inediti e 3 grandi successi in uscita il 10 marzo 2017, ed un tour in partenza il 17 marzo: 10 tappe in tutta Italia in cui i Decibel, pionieri italiani del punk, presenteranno dal vivo il loro disco.

Sul palco del Morlacchi, scelto personalmente dallo stesso Ruggeri che non voleva mancare a Perugia per questo ‘Noblesse oblige – In Tour’, salirà la band nella sua formazione originale composta dal celebre cantante e dai suoi ex compagni di liceo. Il disco ‘Noblesse oblige’ arriva a 40 anni dalla nascita dei Decibel, fondati infatti tra i banchi di scuola del Liceo Berchet di Milano, nel pieno della diffusione del punk in tutto il mondo, da Ruggeri e gli amici Silvio Capeccia e Fulvio Muzio.

L’album, disponibile in tutti i negozi dal 10 marzo 2017 e già in preorder su Amazon in una Superfan Limited Edition, contiene 12 tracce inedite e 3 vecchi successi della band tra cui ‘Contessa’ e una versione in inglese del brano ‘Vivo da Re’. Primo estratto dall’album è ‘My my generation’, il nuovo singolo in radio e in tutti gli store digitali da venerdì 24 febbraio. Un ritmo incalzante sottolinea quella che si è dimostrata essere la grande sorpresa del 2017: un brano fuori da ogni schema, il passato che diventa futuro, la generazione del rock che colpisce ancora. Tra suoni vintage e slogan cantati la canzone si conclude citando tutti i numi tutelari del punk.

Così i Decibel annunciano l’uscita del disco: «Proviamo a scrivere delle canzoni: se riteniamo non siano all'altezza degli album pubblicati dai Decibel, che vengono ricordati ancora oggi a 40 anni di distanza, buttiamo via tutto. Questo è quello che ci siamo detti prima di cominciare a registrare. L'album uscirà: abbiamo vinto anche con il nostro passato». «’Noblesse oblige’ - racconta Enrico Ruggeri - non nasce come operazione-nostalgia, è un album nuovo di zecca con un sound inimitabile, senza sequenze pre-registrate e senza i soliti suoni elettropop: sul palco Silvio Capeccia suona solo tastiere d'epoca, dal mellotron al minimoog fino al mitico organo Vox Continental.

Il terzo protagonista sarà Fulvio Muzio, chitarrista innovativo oggi più di allora. Con noi sul palco anche la super band che ha collaborato all'album, Lorenzo Poli al basso, Massimiliano Agati alla batteria e Paolo Zanetti alla chitarra. Da ‘Contessa’ alle nuove canzoni, ci sono tutti i presupposti per un evento storico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento