menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La storia di Roberta, la colonna sonora della sua battaglia contro il cancro diventa un concerto

La forza della vita, storica hit di Paolo Vallesi, è stata la colonna sonora di questa giovane umbra che ha sconfitto il cancro. Ora l'artista si esibirà in concerto per lei e tutti i suoi fans

“La forza della vita”, questa la colonna sonora che ha accompagnato Roberta Salvati, una giovane donna la cui battaglia contro il cancro, è stata condivisa da centinaia di utenti sui social grazie al suo “diario” di bordo, con cui giornalmente ha raccontato il suo lungo e battagliero percorso verso la guarigione. Tanto da diventare un libro.

Ora, questa colonna sonora, la giovane Roberta avrà la possibilità di ascoltarla dal vivo lunedì 18 settembre a Spello, durante l'evento “La Notte della solidarietà”. Una serata di emozioni, dove Paolo Vallesi si esibirà sul palco del Teatro Subasio, regalando a lei e a tutti i presenti alcuni dei suoi pezzi più famosi. L'evento è stato organizzato da Roberta Salvati e la casa editrice Bertoni Editore, con il patrocinio del Comune di Spello.

“Un sogno che diventa realtà – dice Roberta Salvati -. Il mio rapporto con Paolo Vallesi nasce in quella cameretta di Onco-ematologia, quando lui, senza saperlo, cominciò a darmi forza grazie alla sua musica. La sua canzone diventò la colonna sonora della mia battaglia. Qualche mese fa poi, il contatto con il suo batterista e l'interessamento di Catena Fiorello, che hanno permesso la realizzazione di questa serata di solidarietà, dove finalmente mi farà sentire dal vivo quella canzone che è stata ed è il simbolo della mia forza”.

L'evento/spettacolo di lunedì sarà anche occasione per presentazione il libro “Tu con me” di Roberta Salvati e Veronica Fermani. Una storia di sofferenza che diventa strumento di speranza per chi si ritrova oggi a combattere contro il cancro.

Roberta Salvati è una trentenne di Foligno, ha sconfitto il linfoma di Hodking. Sua mamma Fulvia invece, ammalatasi anche lei poco dopo, non ce l'ha fatta. Il web conosce bene questa storia di amore e dolore raccontata quotidianamente sulla pagina Facebook “Dajerobs”, che oggi conta più di 14.000 followers.

E proprio quel diario di bordo che ha conquistato tanti italiani, è diventato un libro, edito da Bertoni Editore. Una pubblicazione che nasce con una finalità esclusivamente benefica: “Abbiamo voluto con forza – spiega la Salvati - che tutto il ricavato delle vendite andasse al Comitato Daniele Chianelli, che supporta le famiglie dei bambini malati di cancro. Non solo. Questo libro andrà nelle sale di attesa degli ospedali, nelle stanze della chemio terapia dove tante ragazze come me, ogni giorno, spaventate, portano avanti la loro battaglia”.

Paolo Vallesi arriverà a Perugia nella mattinata di lunedì e con la sua famiglia visiterà il Residence Daniele Chianelli, regalando momento di gioia e spensieratezza ai piccoli ospiti della struttura. Durante la serata, inoltre, Roberta Salvati consegnerà nelle mani di Franco e Luciana Chianelli l'assegno simbolo della cifra raccolta finora con le vendite del libro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento