Sabato 7 febbraio un concerto tributo alla musica ed alla poesia di Rino Gaetano

È stato uno dei massimi rappresentanti della canzone d’autore italiana, Rino Gaetano, scomparso prematuramente a soli 31 anni, sarà ricordato in un concerto tributo, sabato 7 febbraio all’Urban Club di Perugia.

E sarà la band romana "Rin@scendo", nata dall'entusiasmo e dalla passione di un gruppo di musicisti che per anni hanno omaggiato Rino Gaetano in Festival, live-club e piazze in tutto il territorio nazionale, a salire sul palco dell’Urban per ripercorrere la storia musicale di questo geniale artista.

La band si è esibita accanto ad artisti quali Niccolò Fabi, Modena City Ramblers, Simone Cristicchi, Bandabardò, Marta sui Tubi, Nel 2013 inizia la collaborazione con Renato Marotta (attore/cantante) voce della band, che nel 2010 aveva interpretato Rino Gaetano nel cortometraggio "Non voleva essere un Giullare", proiettato al Giffoni Film Festival.

Il gruppo ha rivisitato in chiave moderna il repertorio del cantautore calabro-romano, curando con grande attenzione gli arrangiamenti e l'esecuzione, al fine di mantenere una perfetta sintonia con il senso dei testi delle sue canzoni che ancora oggi, a distanza di anni, sono attualissimi e densi di significati sociali e culturali.

Obiettivo principale della band è proporre un live energico e coinvolgente, un viaggio "Rock" che ripercorre le sue canzoni più famose e non solo, un momento speciale di fusione tra il pubblico ed i musicisti attraverso la sua musica.

Lo spettacolo, oltre che musicale, non manca di momenti in cui vengono narrati brevi aneddoti e pensieri di Rino Gaetano. Amato non solo per l’intramontabile ironia dei testi, smaccatamente provocatori e di denuncia sociale, ma per quella poesia disarmante celata dietro molte canzoni, capaci di parlare alla gente. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
PerugiaToday è in caricamento