Torna L’Umbria che Spacca”, il mini festival dedicato alle nostre migliori realtà musicali

Un Festival a cielo aperto, quello che si terrà a Perugia il 25 e 26 giugno, teatro dell’evento, sarà San Francesco al prato, luogo simbolo di aggregazione giovanile.

“L’Umbria che Spacca”, giunto quest’anno alla sua seconda edizione, darà spazio, voce e cuore alle realtà musicali umbre che negli anni hanno trovato un seguito di successo e attenzione, celebrando così, il volto più giovane, fresco e talentuoso della musica di casa nostra.

La manifestazione, che si inquadra nel progetto di candidatura di Perugia Capitale europea della cultura 2019 e a Capitale Europea dei giovani 2017, è organizzata dal Comune con il sostegno della Regione e sarà presentata da ROGHERS STAFF, in collaborazione con MERCOLEDì ROCK e RADIO BOMBAY.

Nelle due giornate, a partire dalle 18.30, suoneranno sedici band umbre provenienti, oltre che da Perugia, anche da Terni, Foligno, Gubbio, Spoleto. Tra i partecipanti ci saranno anche alcuni giovani musicisti del Conservatorio "Francesco Morlacchi".

Tra i nomi presenti al festival, si esibiranno, Mercoledì 25: Lemmings, Bang Blues Company, Ensemble del Conservatorio Morlacchi, El Terrific, Volvedo, The Soul Sailor & the Fuckers, The Rust and the Fury e Heavy Wood. Giovedì 26: Pat Pend, Ensemble del Conservatorio, Progetto Panico, Majakovich, Wonder Vincent, le Top Hat Sisters con Blue Dean Carcione, Cfc, Lil'Cora and the Soulful Gang. Si comincia nel pomeriggio, si finisce a mezzanotte. Tutto gratis, naturalmente.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
PerugiaToday è in caricamento