A Perugia torna Music Fest, dal 2 al 31 agosto concerti e masterclass con ospiti internazionali

Ospite per la 7ª volta nel capoluogo umbro, il festival di musica classica di Peter Hermes e Ilana Vered “Music Fest”, torna dal 2 al 31 agosto in diverse location della città, con quattro intense settimane di perfezionamento pianistico per grandi talenti della musica classica internazionale. 100 solisti e i 20 concerti con orchestra, le 25 master class o i 12 marathon recital, i 6 concerti di musica da camera e l’opera lirica in programma, sono solo un elenco che poco riuscirebbe a trasmettere il grande spettacolo che si prepara a vivere il capoluogo umbro per l’edizione 2014 del Music fest Perugia.

“Cominciamo il 2 agosto – ha detto Vered – con un concorso, per coinvolgere tutto il pubblico di Perugia. In tre giorni, fino a lunedì 4 agosto, alla sala Raffaello dell’hotel Brufani, dalle 10 alle 13 e poi dalle 21 alle 22.30, infatti, si esibiranno 40 virtuosi e il pubblico ne selezionerà 20 che suoneranno in altre serate all’interno del festival”. “Abbiamo tanti ragazzi, circa 150, e 50 maestri, da tutto il mondo – ha raccontato Hermes –, da Cina e Giappone. Da tutto il mondo vengono anche i grandi maestri che ospiteremo”.

Dopo l’evento d’apertura, i concerti con orchestra e solisti: l’8, il 9, il 25 e il 26 agosto alla Basilica di San Pietro; il 7, il 13, il 23 e il 29 agosto, invece, al teatro Pavone, sempre alle 21, con, in scaletta, brani di Bach, Haydn, Mozart e Beethoven. Con queste due location e l’aggiunta della sala della Vaccara, che ospiterà il ‘Master recital’ tutti i giorni dalle 18 alle 19.30, la riconferma del cortile del palazzo della Provincia che per 10 giorni in totale (3, 5, 10, 11, 12, 13 e 14, 24, 27 e 28 agosto) si riempirà delle note di Mozart, Mendelssohn, Chopin, Saint Saens, Verdi e Rossini della ‘Maratona musicale’. “Da anni ormai collaboriamo con questo cartellone – ha detto De Marinis – ospitando concerti di musica classica. Le istituzioni sempre più con i cittadini, si mettono a disposizione, specie in questa fase di candidatura della città a capitale della cultura 2019, della diffusione della cultura”. Nel cartellone, poi, cinque eventi speciali, in giro per la città. Due alla basilica di San Pietro, venerdì 8 e sabato 9 agosto, con la Festival orchestra diretta prima da Mihnea Ignat in ‘Sensational prodigies’ e poi da Uri Segal con ospite il pianista Antonio Pompa Baldi.

Un'unica tappa, mercoledì 27 agosto, al palazzo Penna, nel chiostro, per ‘Serata farenight’, evento dedicato al Comune di Perugia.

Venerdì 29 agosto, alle 21, invece, appuntamento al teatro Pavone per il full scenico con costumi d’epoca, cantautori internazionali, orchestra, coro e il tenore Luciano Alessandro dell’allestimento dell’opera di Rossini ‘Il barbiere di Siviglia’, per chiudere con il ‘Gran finale’, domenica 31 agosto, nel cortile della Provincia, alle 21.

Si aggiunge, infine, la ‘Serata di musica per beneficienza’ a favore dell’associazione culturale ‘Luigi Bonazzi’, giovedì 21 agosto, ancora nel cortile della Provincia, alle 21, presentata dal maestro Venanti, attivo nel festival anche con un suo corso di pittura.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di David Mencaglia
    David Mencaglia

    I numeri che invece non vengono citati sono i 20 pianoforti piazzati all’interno della scuola media San Paolo dove ininterrottamente si esercitano e tengono lezioni dalle 8.00 di mattina alle 18.00 della sera, sin dal 1° agosto e fino al 31 con la sola interruzione del ponte di ferragosto, i sicuramente talentuosi studenti internazionali, senza soluzione di continuità, sabato e domenica compresi. Arrecando non poco disturbo (il sovrapporsi delle esercitazioni fa si che quello che viene percepito sia un rumore e non certo un suono) al riposo ed alle occupazioni di tutti i residenti e lavoranti dei dintorni: uffici scolastici in primis, uffici della Prefettura e del Comando Legione Carabinieri Umbria, nonché civili abitazioni dove a loro volta risiedono lavoratori e studenti che vorrebbero poter contare sulle loro ore di risposo e quiete.

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

Potrebbe interessarti
Torna su
PerugiaToday è in caricamento