menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa al convento delle clarisse di Sant'Erminio per il compleanno della Badessa

Un evento privato che diviene festa di popolo. Accade al Convento delle clarisse di Sant' Erminio la cui badessa, suor Raffaella, festeggia il genetliaco. Un compleanno che genera attiva partecipazione in tutta la città e che coinvolge il coro Armoniosoincanto di Franco Radicchia, prestigiosa compagine che, a propria volta, celebra il ventennio di vita. E lo fa con questo concerto che si somma ad altre preziose occasioni artistiche, come la prossima, a L’Aquila, dove il coro eseguirà il medievale Laudario di Cortona, contaminato con la coloritura jazz del trombettista Paolo Fresu. 

La purezza, la linearità e la trasparenza della parola trionfano nel repertorio di Armoniosoincanto che esordisce con un brano del XIV secolo “O virgo splendens”, dal “Llibre Vermell”, dedicato alla Madonna Nera di Montserrat. A seguire, si esibisce l’Ensemble giovanile Tritonus (una costola del coro del liceo Mariotti) proponendo brani profani, accompagnati da due coristi-strumentisti. Infine i due cori si integrano per una performance unitaria.

Grande è la sorpresa quando, su gentile richiesta di Franco Radicchia (maestro del coro delle stesse clarisse) le suore, dopo una leggera esitazione, si mettono in gioco. Da dietro quella grata si levano voci cristalline, a conferma del detto agostiniano “chi canta prega due volte”. Una preghiera partecipata e sorridente, in francescana letizia, che commuove gli astanti e li congeda migliori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento