menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città di Castello, famiglie e bimbi dalla propria auto salutano Babbo Natale e ricevono un dono

Ieri oltre 150 auto in due ore hanno atteso il proprio turno prima di fare ingresso scaglionate nel villaggio all’aperto per partecipare al “Christmas drive”, evento più unico che raro. Si chiude stasera

Babbo Natale a “quattroruote”. Il Covid, almeno per qualche momento non riesce a fermare Babbo Natale, le mille tradizioni e storie suggestive legate a questo leggendario personaggio con la barba che tutti i bambini sognano di poter incontrare in questo periodo. Accade a Citta’ di Castello, a poche ore dal lockdown natalizio, dove numerose famiglie con bimbi al seguito ieri ed oggi, giornata conclusiva, possono immergersi in tutta sicurezza in un inedito villaggio incantato, restando comodi e protetti all’interno della propria auto attraverso un percorso guidato fra scenografia mozzafiato, neve che cade, elfi che raccontano fiabe, mini spettacoli di danza all’aperto e regalo finale consegnato direttamente da Babbo Natale con tanto di mascherina e guanti all’uscita, dal finestrino della propria auto senza scendere.

babo natale-2Ieri oltre 150 auto in due ore hanno atteso il proprio turno prima di fare ingresso scaglionate nel villaggio all’aperto per partecipare al “Christmas drive”, evento più unico che raro, ideato con passione e tanto desiderio di far felici i bambini, da Sara Papa (con la danza nel sangue dall’età di sei anni) titolare dal 2003 dell’Academy Ballet, una nota scuola di danza affiliata alla Uisp, assieme al marito Lorenzo, ai figli Filippo e Nicole ai tanti collaboratori della scuola e alla compagnia teatrale Medem guidata dall’attore Mauro Silvestrini con il supporto del Comune di Citta’ di Castello, Sogepu ed alcuni sponsor privati. Come in un “drive in” cinematografico  ognuno è rimasto in tutta sicurezza nella propria autovettura. All’ingresso un folletto consegna un numero di telefono e di li a poco la voce di un Elfo racconta una storia natalizia che ti accompagna durante il percorso all’interno dell’ampio piazzale antistante la scuola di ballo. Il tutto dura cinque minuti con quattro auto per volta che entrano. Fra il miracolo della neve artificiale che scende, le note delle canzoni e brani cult di natale, lo spettacolo pirotecnico, la danza all’uscita puntuale e festante  Babbo Natale consegna i doni in tutta sicurezza dal finestrino delle auto.

Un successo annunciato ed apprezzato dai genitori che hanno potuto regalare ai propri figli momenti unici di un Natale marchiato “Covid” ma pur sempre Natale. “Per diverse notti non ho dormito pensando a come poter garantire ai più piccoli alcune ore di felicità e spensieratezza con la propria famiglia proprio a Natale in questo Natale di restrizioni – precisa con un pizzico di commozione Sara Papa – ed ecco che insieme abbiamo raggiunto un obiettivo che in tanti ieri hanno apprezzato ed oggi lo potranno ancora vivere in assoluta sicurezza”. “Tutto questo non l’ho creato da sola ma con un team di persone che mi sono sempre state accanto e che lo sono ancora oggi soprattutto in questo momento così difficile: il mio staff che ringrazio immensamente.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento