Sognate di diventare dei circensi? Partono i corsi del Piccolo Circo Rataplan

Filo teso, trapezio, cerchio, trampoli recitazione e tanto altro. Sono ricominciati i corsi della Scuola di Piccolo Circo Rataplan della Compagnia Piccolo Nuovo Teatro di Bastia Umbra. Il colorato tendone di un circo dove si svolgono le lezioni permette evoluzioni tecniche e spazi ideali per queste discipline. La scuola è rivolta ai bambini a partire dai 4 anni, compresi adolescenti e ragazzi. 

Il gioco del Circo è uno strumento formidabile per stimolare e favorire le abilità fisiche e relazionali di bambini e ragazzi, un universo magico e speciale. La Scuola di Piccolo Circo nasce come centro di ricerca e formazione permanente. Lo scopo primario è far conoscere una disciplina sportiva alternativa a quelle convenzionali e, allo stesso tempo, sviluppare discipline teatrali diverse che appartengono alla storia della compagnia Piccolo Nuovo Teatro, che ha fatto di questo mestiere la sua ragione di vita. 

I partecipanti vengono introdotti nel mondo delle arti sceniche attraverso il gioco, il divertimento e la teatralità del movimento. Le discipline insegnate sono molteplici: trapezio, corda, tessuti aerei, monociclo, trampoli, filo teso, acrobatica e recitazione. Gli allenamenti e le tecniche sportive che si apprendono attraverso questo sport si fondono con le tecniche teatrali, dove il corpo diventa prima di tutto l’elemento espressivo. L’obiettivo è quello di formare gli allievi ad affrontare performance artistiche, ma soprattutto di stimolare i processi cognitivi e d'apprendimento legati al vissuto e alla sperimentazione corporea, in una dimensione motoria ma anche espressiva e creativa.

I corsi sono tenuti da operatori qualificati e professionisti dello spettacolo; obiettivi e contenuti di tutti i corsi vengono differenziati per fasce d'età. Le attività, iniziate ad ottobre, terminano a fine maggio, con uno spettacolo dove i ragazzi potranno condividere con il pubblico quanto appreso. Anche se il metodo d’approccio è ludico e svincolato dalle dinamiche competitive, i risultati si ottengono attraverso un’attenta e costante preparazione fisica. In questa forma d'allenamento si sperimentano forme di equilibrio insolite, si studia la sincronia, la precisione, la capacità d'intesa con gli altri e la fiducia reciproca, l'unicità di ognuno, la solidarietà e sensibilità verso gli altri ed infine la fiducia in se stessi. Questo universo magico è per tutti i ragazzi che vi si avvicinano un gioco e viene affrontato come tale, ma diventa anche una sfida, un confrontarsi con i propri limiti, con le proprie paure e fantasie. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Montone torna il Mercato dei Sapori tutte le domeniche fino a settembre

    • dal 31 May al 6 September 2020
    • Piazza Fortebraccio
  • "A cena con l'arte", quattro serate per scoprire il Santuario di Mongiovino e i suoi dintorni in maniera speciale

    • dal 17 July al 28 August 2020
    • Santuario di Mongiovino
  • Notte europea dei Ricercatori: il 27 novembre tornerà in scena Sharper

    • Gratis
    • dal 27 November al 6 August 2020
    • Università degli studi di Perugia e Polo di Terni
  • Il "potere delle idee" per la rinascita, riapre Palazzo della Corgna a Castiglione del Lago con la mostra Creativity

    • dal 27 June al 13 September 2020
    • Palazzo della Corgna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    PerugiaToday è in caricamento