rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Eventi

Un Capodanno coi fiocchi… con la Filarmonica Virgilio Puletti in concerto ai Notari

Sold out, come di consueto per un Barbiere di vaglia. Il valore aggiunto della 34.ma edizione del Concerto di Capodanno è stata la novità del concerto lirico, tenuto coi calibri massimi della lirica umbra

Un Capodanno coi fiocchi… con la Filarmonica Virgilio Puletti in concerto ai Notari. Sold out, come di consueto, con tanta gente rimasta fuori per questioni di sicurezza. Oltre un’ora prima dell’inizio, il pubblico già affollava la massima sala istituzionale cittadina.

Il valore aggiunto della 34.ma edizione del Concerto di Capodanno è stata la novità del concerto lirico, tenuto coi calibri massimi della lirica umbra: il baritono Giulio Boschetti, il tenore David Sotgiu, il basso Alessandro Avona, il basso Diego Savini e il soprano Tullia Maria Mancinelli.

Il filo rosso dell’evento è stato “Il barbiere di Siviglia”, in occasione del 150.mo anniversario dalla scomparsa del musicista pesarese. Esordio con un brano augurale, “Un nuovo inizio”, di Roberto Chioccoloni, basso tuba della formazione ponteggiana. Quindi l’ouverture e i passaggi salienti del primo atto: “Largo al factotum”, “Una voce poco fa”, “A un dottor della mia sorte”, “La calunnia”.

La direzione autorevole del Maestro Franco Radicchia ha conferito sicurezza e valore all’evento. Molte le spigolature divertenti della manifestazione, condotta dall’Inviato Cittadino che ha legato la trama dell’opera e commentato le performance. Curiosa la spigolatura di Giulio Boschetti che ha fatto un affettuoso siparietto con la madre, seduta in prima fila. Così come lo scambio di battute con David Sotgiu, sempre professionale e spiritoso. O il commento sull’avvenenza del soprano Tullia Maria Mancinelli, a smentire il luogo comune delle cantanti liriche dalla stazza imponente.

Il Maestro Alessandro Zucchetti, noto chitarrista, si è prestato ad esibirsi in un ruolo di “4 battute 4”, in veste di cantante.

Grande soddisfazione del presidente Raoul Bonaca e dei numerosi ponteggiani, accorsi a far festa alla compagine che accoglie al proprio interno anche musicisti provenienti da altre formazioni. Chiusura finale col Brindisi della Traviata, punteggiato da vivaci battimano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un Capodanno coi fiocchi… con la Filarmonica Virgilio Puletti in concerto ai Notari

PerugiaToday è in caricamento